Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio LegaPro, la Fermana ritorna alla vittoria con l’Imolese in un Recchioni festante

Dopo la brutta sconfitta di Cesena, i canarini tornano a una rotonda e convincente vittoria con l’Imolese, in uno stadio pieno per l’iniziativa “Coloriamo il Recchioni”

Fermana-Imolese, le squadre al centro del campo prima dell'inizio del match (Foto Uff. Stampa Fermana)

FERMO – Doveva essere una giornata di festa e così è stato. Grazie al lancio dell’iniziativa “Coloriamo il Recchioni”, che ha permesso nella gara odierna l’ingresso gratuito degli under 18 delle scuole, delle scuole Calcio e delle contrade di Fermo, lo stadio è tornato finalmente a colorarsi di gialloblù e a spingere la squadra verso una vittoria importantissima che rimette in carreggiata i ragazzi di Riolfo.

Gara vivace sin dai primi minuti con l’Imolese che si rende più pericolosa con un paio di occasioni sempre con Lombardi, fermato dal palo nel secondo tentativo. La Fermana reagisce con Pannitteri, pericoloso prima con un traversone basso che nessuno riesce a ribadire in rete, poi con una mezza girata su cui è bravo l’estremo difensore ospite Rossi a rispondere. I canarini passano al 31’ con Urbinati che insacca di testa un bel traversone di Frediani. I gialloblù raddoppiano successivamente con Cognigni al 42’, bravo a mettere in rete un cross dello stesso Urbinati, oggi uno dei migliori in campo. Allo scadere del primo tempo ci prova anche Rossoni, ma è ancora bravo Rossi a difendere la propria porta.
Nella ripresa l’Imolese prova a riaprire la gara con una punizione di Turchetta, su cui fa buona guardia Ginestra. Con gli ospiti sbilanciati ancora in avanti, la Fermana trova sempre più spazi per le sue ripartenze, una delle quali porta al definitivo 3-0 grazie a Pannitteri al 73’, sempre più bomber della squadra.

La Fermana con i 3 punti di oggi si porta a quota 18 in sedicesima posizione.

Il capitano gialloblù Luca Cognigni, ancora una rete pesantissima per lui (Foto Uff. Stampa Fermana)

Questo il tabellino del match:

FERMANA – IMOLESE 3-0

FERMANA (3-4-2-1): Ginestra; Blondett, Urbinati, Sperotto; Rossoni (44’ st Alagna), Mbaye (38’ st Capece), Graziano, Rodio; Pannitteri (44’ st Pistolesi), Frediani (38’ st Mordini); Cognigni (29’ st Marchi) 

IMOLESE (4-3-3): Rossi; Lia (40’ st Matarese), Angeli, Rinaldi, Liviero; Lombardi (29’ st Letizia), D’Alena (12’ st Palma), Benedetti; Masella (12’ st Padovan), De Sarlo, Turchetta

ARBITRO: Canci di Carrara 

RETI: 31’ Urbinati, 42’ Cognigni, 28’ st Pannitteri

NOTE: spettatori 1578. Ammoniti Cognigni, Liviero, Palma, Rinaldi.

Raggiante a fine gara mister Riolfo: «Son contento per il risultato, son contento per i ragazzi, che emotivamente avevano pagato un po’ la sconfitta di Cesena, soprattutto nei numeri, e son contento infine, anche per tutti i ragazzi che son venuti oggi allo stadio, sperando ed augurandoci che possano ritornare per l’entusiasmo che si è colto all’interno del “Recchioni”. Poi tutto quello che sono le disposizioni tattiche, schemi ed altro, vanno bene quando vinci e vanno male quando perdi. I ragazzi si sono espressi bene, mettendo attenzione. Abbiam lasciato quella situazione iniziale dove hanno preso il palo in cui potevamo fare molto meglio, ma gli errori sono parte del gioco, bisogna saperli superare e raccogliere tutto il meglio possibile. E penso che oggi l’abbiamo fatto. I 3 punti sono la pastiglia che serve a tutti per guarire. Sono importanti, ma non ci devono far calare l’attenzione. Dobbiamo continuare sul lavoro intrapreso».