Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio LegaPro, Fermana: Pannitteri rinnova fino al 2024. Trezza rientra invece al Padova

Importante rinnovo in casa Fermana. L’attaccante Orazio Pannitteri, uno dei migliori in questo inizio di stagione, prolunga sino al 2024. Rientra invece al Padova l’estremo difensore Salvatore Trezza

L'attaccante gialloblù Orazio Pannitteri, per lui il rinnovo sino al 2024 (Foto Uff. Stampa Fermana)

Con le società in pieno movimento in queste intense giornate di mercato, anche la Fermana ha forse piazzato il suo colpo più importante. Non si tratta in questo caso di un arrivo, ma di una conferma, o meglio di un prolungamento sino al 2024 dell’attaccante Orazio Panitteri, giunto in questa stagione a Fermo, tra i migliori in questo inizio di torneo, con alcune reti importantissime che hanno consentito alla Fermana la conquista di punti preziosi proprio quando la situazione si stava facendo molto difficile. Questo il comunicato della società gialloblù: «La Fermana comunica di aver raggiunto l’accordo per il prolungamento fino al 30 giugno 2024 per le prestazioni calcistiche di Orazio Pannitteri, giovane attaccante che si è messo particolarmente in evidenza in questa prima parte di stagione: 17 presenze, 4 gol, 2 assist e un rigore procurato nella sfida di Teramo». 

Sono giunte subito le parole di soddisfazione dell’attaccante canarino, che ha espresso la sua felicità per la fiducia concessagli dal sodalizio fermano. Queste le sue parole: «Sono estremamente felice per il rinnovo e per la fiducia mostrata dalla società nei miei riguardi fin dal mese di agosto e poi confermata con questa scelta. Ho sempre cercato di dare il massimo e sono veramente contento di rimanere qui fino al 2024, con l’obiettivo di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati dalla Fermana. Il mio grazie alla società che ha puntato su di me, allo staff tecnico e ai miei compagni di squadra, ma soprattutto alla piazza di Fermo che ha mostrato sempre grande stima nei miei riguardi. Mi piace sottolineare il grande apprezzamento da parte dello spogliatoio e dei miei compagni di squadra: mi chiamano “Golden Boy” e questo mi fa sentire apprezzato sia per quello che faccio in campo che per come sono anche fuori. Insomma l’ambiente mi vuole veramente bene e io cerco di ripagare la fiducia nei miei confronti».

Insieme alle parole dell’attaccante, sono arrivate anche le prime impressioni di Nigel Kyeremateng, compagno di reparto appena giunto dal Teramo, che ha espresso la sua soddisfazione per l’arrivo a Fermo: «Sono veramente felice di questa nuova esperienza. L’operazione si è sviluppata abbastanza rapidamente. Un colloquio fatto con i dirigenti del Teramo e con il direttore Conti. Mi hanno prospettato questa situazione e non ci ho pensato troppo. Mi è sembrata da subito l’occasione giusta per esprimere le mie qualità e non ho esitato ad accettare. Sono principalmente un esterno d’attacco, è questo il ruolo che sento naturale. Ma vista l’età non mi manca la fame e sono pronto ad essere spostato anche in altri ruoli offensivi a seconda delle esigenze, senza alcun tipo di problema. Mi metto da subito a disposizione».

Il portiere Salvatore Trezza, rientrato al Padova (Foto Uff. Stampa Fermana)

Rientra invece al Padova dal prestito il portiere Salvatore Trezza. Questa la nota della società: «La Fermana comunica la risoluzione anticipata del prestito dell’estremo difensore Salvatore Trezza che rientra dunque in anticipo al Padova, società di appartenenza, dopo una prima parte di stagione vissuta in gialloblù». 

Intanto sono risultati tutti negativi gli ultimi tamponi effettuati dallo Staff medico canarino. Tutti gli altri elementi stanno terminando il periodo di isolamento previsto dalla legge.

Exit mobile version