Jesina femminile, strani rinvii e un salto in alto da compiere

Dopo la gara saltata a Imola domenica scorsa, domenica 2 dicembre (14,30) al Cardinaletti le leoncelle ricevono il Bellante. Vittoria per la Juniores sul Bologna dello jesino Marco Fida

Da sinistra gli jesini e "pradaroli" Emanuele Iencinella e Marco Fida, sulle panchine di Jesina e Bologna femminili

JESI – Dopo uno strano rinvio, quello della gara che domenica scorsa le leoncelle avrebbero dovuto giocare a Imola per la sesta giornata del campionato di serie C, il ritorno in campo di domenica prossima 2 dicembre, alle 14,30 al Cardinaletti, con le abruzzesi del Bellante. E’ la situazione della Jesina Calcio femminile in questa settimana di fine novembre.

Il rinvio, per impraticabilità del campo di gioco certificata dal Comune di Imola con un giorno d’anticipo sulla data della gara, ha fatto discutere. «A noi ha sicuramente creato un danno– dice il tecnico della Jesina femminile Emanuele Iencinella– perché ora arriveranno le convocazioni delle Nazionali, ad esempio la nostra Martina Tamburini è già stata chiamata in Under 17, e di sicuro perderemo pezzi rispetto all’organico completo, e alla squadra in salute dopo tre vittorie consecutive, che avremmo avuto domenica scorsa. Che dire, fra Primavera e Serie C sono già una manciata i rinvii e tutti hanno riguardato l’Imolese. Peraltro domenica scorsa si è giocato regolarmente su tutti i campi della zona dell’Emilia Romagna: Forlì, San Marino, addirittura Bologna. Evidentemente al centro della tempesta c’era proprio e solo Imola».

Le leoncelle in campo (foto da jesinacalciofemminile.it)

Si guarda avanti. «Veniamo dalla vittoria sul Pontedera di Renzo Ulivieri, per me un Maestro ovviamente insuperabile dati esperienza e prestigio della sua storia. I suoi complimenti a fine gara sono sicuramente stati la cosa più bella di tutto il mio percorso calcistico. Ora guardiamo al Bellante. C’è da dire che, dopo che le due sconfitte iniziali sembravano averci tirati fuori, ci siamo rifatti sotto. Vincere il recupero potrebbe portarci a quattro punti dal Perugia capolista e al secondo posto, dato che Bologna ha perso in casa con la Torres. Possiamo tornare in corsa per la promozione». Sottolinea Iencinella: «Un grazie va alle ragazze. Dopo lo stop con Perugia si sono compattate e si stanno comportando in maniera meravigliosa».

Ma lo scorso fine settimana ha portato anche un’altra nota da ricordare: il successo per 1-0 della Juniores su quella del Bologna, guidata in panca dallo jesino e ex calciatore professionista Marco Fida. Con Iencinella mister della Jesina, una sfida fra “pradaroli” doc, nati nel quartiere Prato di Roberto Mancini e per 90’ avversari.