Jesina, k.o. di Coppa Italia

Leoncelli puniti da due reti nel primo tempo al Polisportivo di Civitanova, dove è la Sangiustese a passare il turno

calcio
calcio

Parte col piede sbagliato la stagione ufficiale della Jesina 2019-20. Al Polisportivo di Civitanova, leoncelli battuti 2-0 dalla Sangiustese degli ex Cossu e Zannini ed eliminati nel primo turno della Coppa Italia. Fatali alla Jesina le due reti calzaturiere messe a segno entrambe su cross di Pezzotti con i colpi di testa di Mingiano al 17′ e Niane al 33′. Nella ripresa il portiere Chiodini para al leoncello Villanova il rigore del possibile 1-2. Domenica prossima 1 settembre esordio di campionato a Jesi con la Recanatese.

Sangiustese- Jesina 2-0

Sangiustese (4-2-3-1): Chiodini, Zannini (22’ st Orazzo), Santagata, Perfetti, Mengoni, Scognamiglio, Pezzotti, Palladini (28’ st Doci), Mingiano (43’ st Patrizi), Niane (21’ st Pomiro), Boschetti (20’ st Soprano). A disposizione: Raccio, Basconi, Guzzini, Romano. Allenatore Stefano Senigagliesi.
Jesina (4-3-1-2): Anconetani, Tomassini (15’ st Moricoli), Maggioli (20’ st Garbuglia), Bernacchini (5’ st Marini), Verruschi, De Lucia, Gagliardini (5’ st Marini), Ballardini, Cruz Pereira, Villanova, De Rose (5’ st Damiano). A disposizione: Santarelli, Lucarini, Barchiesi, Fioretti.
Arbitro: Pistarelli di Fermo
Reti: 17’ pt Mingiano, 33’ pt Niane.
Note: corner 3-4; ammoniti Cruz Pereira, Mengoni e Scognamiglio; spettatori 200 circa con rappresentanza ospite; recupero 0’ + 4’.