Jesi, il Borgo Minonna è pronto a ripartire. «Fiduciosi ma piedi a terra»

Unica formazione cittadina al via del campionato di Prima categoria, dopo i playoff dello scorso anno c'è ancora alla guida, per la quinta stagione, il tecnico Cristiano Luchetta. «Abbiamo mano a mano costruito qualcosa, speriamo di raccogliere i frutti»

La formazione jesina Borgo Minonna 2019/2020
La formazione jesina Borgo Minonna 2019/2020

JESI – «Siamo al quinto anno di un lavoro che ci ha portato, in ogni stagione, a raccogliere risultati e soddisfazioni. Abbiamo mano a mano costruito qualcosa, speriamo di raccogliere i frutti». Così Cristiano Luchetta, tecnico riconfermato del Borgo Minonna, formazione jesina ai nastri di partenza del campionato di calcio di Prima Categoria e che, nell’impianto di casa del Petraccini, ha appena iniziato la preparazione in vista della nuova annata agonistica.

«L’ossatura della squadra che lo scorso anno bene ha fatto fino a raggiungere e giocarsi fino in fondo i playoff (stop nella finale di girone con il Moie Vallesina, poi salito in Promozione, nda) è stata in buona parte confermata – spiega Luchetta – abbiamo cambiato più che altro nel reparto avanzato, inserendo in organico giocatori che hanno stimoli e sono magari alla ricerca di un rilancio e di un riscatto personali. Ed è rientrato alla base un elemento come Nicola Melon, un atleta simbolo per la storia di questa società».

Ricorda il tecnico: «Veniamo da una buona stagione, in cui ci siamo fermati solo in fondo ai playoff. Lì ci siamo arrivati perché l’abbiamo meritato ma sappiamo bene che ora si azzera tutto. In campo si ricomincia da capo e siamo ben consapevoli che sarà dura ripetersi».

Il Borgo Minonna resta l’unica jesina del campionato di Prima categoria, inserita nel girone B che va dalle sfide con Laurentina, Castelleone e Marotta a nord fino a quelle in Vallesina con Sampaolese, Staffolo e Cupramontana, Le Torri, Monserra, Labor e Chiaravalle. E poi Villa Musone, San Biagio, Montemarciano, Falconarese, Portuali Ancona.

Mister Cristiano Luchetta e il direttore sportivo Stefano Senesi
Mister Cristiano Luchetta e il direttore sportivo Stefano Senesi

«Obiettivo la permanenza in categoria – dice Luchetta – niente voli pindarici e piedi ben a terra. I playoff dello scorso anno non sono stati casuali ma non per questo c’è da trascurare la difficoltà del cammino che ci aspetta».

Ecco la rosa.
Portieri: Andrea Molinari, Alessandro Tarsi, Stefano Pellegrini.
Difensori: Andrea Romagnoli, Gianluigi Pascucci, Giacomo Rotoloni, Leonardo Sassaroli, Nicola Morbidelli, Pierpaolo Pistelli, Michele Argentati.
Centrocampisti: Mirco Amadio, Yuri Marchegiani, Gianmarco Moreschi, Matteo Serrani, David Marchegiani, Riccardo Bresciani, Nicola Melon.
Attaccanti: Salvatore Ferrante, Matteo Mastri, Alessio Quattrini, Matteo Maiolatesi, Filippo Cardinali.