Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Fermana, vittoria scacciacrisi con il Gubbio

I canarini vincono la gara-spareggio con il Gubbio per 2-1, abbandonando l’ultimo posto in classifica dopo un pessimo avvio di torneo

l protagonista della vittoria della Fermana sul Gubbio, Samuele Neglia

FERMO- La tifoseria attendeva con trepidazione lo scontro allo stadio “Bruno Recchioni” con il Gubbio di mister Torrente che, dopo un avvio shock che ha regalato 1 solo punto in 5 gare, poteva definirsi già come spareggio-salvezza. La Fermana, reduce da un breve ritiro che la società ha deciso per ricompattare la squadra in vista di questa importantissima sfida, è riuscita a vincere e convincere in una gara che ha consegnato 3 punti di fondamentale importanza per il proseguo del torneo.

Passata in svantaggio dopo soli ’4 a causa di un nuovo calcio di rigore concesso agli avversari per un atterramento in area, realizzato dall’egubino Sainz Maza, la Fermana questa volta è riuscita a reagire pareggiando i conti con Neglia, attaccante di proprietà del Bari tornato nel corso della stagione a Fermo. La rete decisiva è arrivata invece al ’12 del secondo tempo, grazie ad un calcio di rigore realizzato dallo stesso Neglia, concesso per un fallo sul canarino Rossoni. La Fermana riesce poi a controllare ed a portare a termine una vittoria che vale molto più dei 3 punti conquistati sul campo.

Ecco il tabellino della gara:

FERMANA-GUBBIO 2-1

FERMANA (4-3-1-2): Ginestra; Rossoni, Manetta, De Pascalis (30’ st Manzi), Mordini; Urbinati, Grossi, Bigica (30’ st Staiano); Liguori; Neglia, Boateng (43’ st Palmieri)

GUBBIO (3-4-1-2): Cucchietti; Cinaglia, Uggè, Ferrini; Formiconi (21’ Munoz), Megealitis, Malaccari (33’ st Migliorelli), Oukhadda (33’ st Sdaigui); Sainz Maza Pellegrini (43’ st Ceppoidomo), Gerardi

ARBITRO: Ancora di Roma 1
RETI: 4’ Sainz Maza (rigore), 22’ Neglia, 12’ st Neglia (rigore)

NOTE: spettatori 181. Ammoniti Cinaglia. Recupero 2 + 4’

AMMONITI: Megalaitis, De Pascalis. Espulso al 10’ st Cinaglia (G) per doppia ammonizione.

Fermana-Gubbio 2-1, il rigore decisivo calciato da Neglia

È grande la gioia per mister Antonioli, che commenta così la gara dei suoi: «Sono veramente contento. I ragazzi hanno dato veramente tutto quello che avevano, ed hanno meritato la vittoria. Li ringrazio pubblicamente, perché hanno fatto veramente una grande prestazione. Non ci siamo abbattuti nonostante lo svantaggio. È la vittoria di tutti, anche della società, che in questo momento così delicato si è fatta sentire e ci è stata sempre vicina. È la vittoria anche dei nostri tifosi che sono ritornati allo stadio. Speriamo che questi 3 punti abbiano dato una svolta al nostro campionato, anche se il cammino è ancora lungo».

È felicissimo anche il protagonista della gara, Samuele Neglia: «Era una partita troppo importante per il nostro percorso e dovevamo dare una risposta sotto l’aspetto caratteriale e motivazionale. È stato fondamentale portare a casa il risultato. A livello personale, sono contentissimo di aver contribuito al raggiungimento dei 3 punti. All’ennesimo rigore subito c’è stato un momento di sconforto. Voglio fare i complimenti ai ragazzi ed allo staff per aver reagito alla grande. Non era facile in quelle condizioni».