Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio, per Fano e Vis due sconfitte che bruciano

I granata cadono in casa contro il Cesena. I pesaresi sciupano un doppio vantaggio a Trieste

Fano e Cesena in campo

Un turno infrasettimanale da dimenticare per Alma Juventus Fano e Vis Pesaro in questo mercoledì di metà febbraio.

Il Fano cade in casa per 2-1 contro il Cesena e vede interrompersi la sua positiva striscia di risultati. La squadra allenata da mister Flavio Destro comincia anche bene la partita, portandosi in vantaggio al 21′ del primo tempo con la rete di Marino e chiudendo il primo tempo avanti di un gol. Nella ripresa il Cesena trova la reazione ma riesce a pareggiare soltanto nel finale. Prima trova l’1-1 con Petermann, poi in pieno recupero al minuto 94′, segna la rete della vittoria grazie al calcio di rigore trasformato da Russini. Tra il primo ed il secondo gol del Cesena la stessa squadra bianconera ha sbagliato un rigore proprio con Petermann al 40esimo del secondo tempo.

Trasferta amara per la Vis Pesaro in quel di Trieste e anche qui la gara viene decisa in pieno recupero. I padroni di casa trovano una rimonta ai limite dell’impossibile trionfando per 3-2. Primo tempo tutto in favore dei pesaresi con Marchi che al dodicesimo sblocca la partita e con Nicolo Gucci che al 32′ trova il raddoppio per la formazione biancorossa. Nella ripresa la Vis si spegne e inizia la rimonta della Triestina. Calvano al quinto del secondo tempo accorcia le distanze. Litteri con un colpo di testa a poco meno di dieci dalla fine trova il gol del momentaneo 2-2. Il sigillo decisivo arriva a tre secondi dalla fine. Allo scadere del quarto minuto di recupero, Giorico trova una traiettoria che beffa Ndiaye e regala la vittoria ai suoi.