Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Eccellenza, forse si riparte. La Vigor Senigallia spera, Federiconi: «Aspettiamo l’ok del Coni»

Il Coni potrebbe equiparare il massimo campionato regionale a una competizione di rilevanza nazionale. I rossoblu incrociano le dita e sognano il ritorno in campo

Il presidente dell'FC Vigor Senigallia Franco Federiconi

SENIGALLIA – Vigilia di fuoco per la Vigor Senigallia. Non si parla però di una gara di campionato bensì della possibile ripartenza del campionato d’Eccellenza.

Domani – martedì 23 febbraio – il Coni potrebbe equiparare il massimo campionato regionale a una competizione di rilevanza nazionale. Filtra ottimismo ma per l’ok definitivo ci sarà da attendere appunto ancora qualche ora.

In questo caso, si potrebbe dunque ripartire in sicurezza. Poi toccherà alla Figc promuovere le richieste avanzate dalla Lega Nazionale Dilettanti, su tutte il blocco delle retrocessioni.

La Vigor è propensa e vogliosa di tornare in campo ma attende novità. E patron Franco Federiconi esprime così il suo pensiero: «Appena ci sarà l’ufficialità da parte del Coni ci muoveremo subito. Aspettiamo che ci diano delle linee guida per gli allenamenti perché se non è possibile usare le docce per i ragazzi che vengono da fuori diventa difficile, un conto sono i ragazzini del posto che con un attimo sono a casa. Al momento i ragazzi si stanno allenando individualmente. Io ho sempre pensato e sperato che diano la possibilità di riallenarci in marzo per poter fare il campionato in aprile, maggio e giugno, giocando solo l’andata e se non sono sufficienti le domeniche potremmo metterci due-tre turni infrasettimanali».