Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio: Dorico, società e Serie D. Per l’Anconitana sarà un luglio di fuoco

Il mese di luglio sarà determinante per i dorici del presidente Stefano Marconi impegnati su diversi fronti fondamentali per la programmazione futura. Domani esce il bando per la gestione dell'impianto del Viale della Vittoria

Marconi Guidotti Mancinelli
Il presidente dell'Anconitana Stefano Marconi tra l'assessore allo sport Guidotti e il sindaco Mancinelli

ANCONA – Tra Dorico e futuro. L’Anconitana è entrata in un mese cruciale per il suo domani, oscillante su più tavoli. In primis quello della categoria perché la società del presidente Stefano Marconi presenterà sicuramente la domanda di ripescaggio per la prossima Serie D (dal 6 luglio alle 14 del 14 luglio il termine per le presentazioni) sperando di ricevere buone notizie nel corso dell’estate. Dopo aver visto, da seconda classificata d’Eccellenza, sfumare l’ammissione per via del criterio della media ponderata, i dorici devono sperare in due fattori: la mancata iscrizione di molte squadre aventi diritto alla partecipazione alla quarta serie nazionale e, contestualmente, la mancata presentazione delle domande di ripescaggio da parte di chi è più avanti nell’ipotetica tabella stilata. Tenendo conto che si procederà dapprima al ripescaggio di due retrocesse dalla D e poi di una seconda d’Eccellenza e così via.

Altro punto centrale dell’estate biancorossa è il bando di gestione per il rinnovato stadio Dorico. Domani saranno pubblicati tutti i parametri della gara per aggiudicarsi l’impianto del Viale della Vittoria che sarà definitivamente pronto per il 1° settembre. Il campo a 11 è arrivato e ora sarà steso regolarmente così da terminare il primo step dei lavori. Successivamente si interverrà sulla tribuna coperta e su quella scoperta (la gradinata) con l’intero progetto che dovrebbe concludersi nel 2022. Lavori in avvio anche al Del Conero con la curva nord e la tribuna centrale che subiranno interventi da 500 mila euro complessivi.

Confermati anche gli interventi per potenziare la compagine societaria dorica in vista della prossima stagione. Il presidente Stefano Marconi ha confermato la volontà di avvalersi di un professionista dell’area tecnica che avrà anche il compito di scegliere l’allenatore. Ermanno Pieroni (con cui il numero uno dorico si è incontrato nel fine settimana) resta in cima alla lista dei desideri ma tutte le decisioni dovranno essere rimandate solo al momento in cui si saprà qualcosa di più in merito alla categoria.

Per quanto riguarda le prime novità di mercato, Paolino Mercurio (all’Anconitana nelle ultime due stagioni) si è accasato alla Maceratese.