Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Clamoroso al Mancini, Castelfidardo batte Recanatese 3-2

I biancoverdi trovano nel finale il guizzo vincente col gol partita di Bracciatelli. Una vittoria che riapre i giochi salvezza

Castelfidardo - Recanatese

CASTELFIDARDO – È il giorno in cui Davide batte Golia. Uno stoico Castelfidardo risorge nel derby e infrange tutti i suoi primati negativi: conquista la sua prima vittoria in campionato e batte per la prima volta i cugini della Recanatese in cinque anni di serie D.
Un risultato contro tutti i pronostici e in rimonta, per due volte in svantaggio, i biancoverdi recuperano sempre e nel finale trovano il guizzo vincente col gol partita di Bracciatelli. Una vittoria che riapre i giochi salvezza. Per la Recanatese la prima sconfitta dopo 9 risultati utili consecutivi.

IL TABELLINO:

CASTELFIDARDO (5-3-2): Barbato, Massi (41’ pt Bracciatelli), Giovagnoli, Radi, Enow (19’ st Lignani), Bellucci, D’Ercole, Trillini, Pigini, Calabrese, Rivi. All. Vagnoni.
RECANATESE (4-4-2): Piangerelli Dodi (14’ st Mataloni), Nodari, Rutjens, Monti, Marchetti, Borrelli, Lunardini (42’ st Papa), Olivieri, Palmieri (24’ st Raparo), Sivilla. All. Alessandrini
ARBITRO: Pacella di Roma
RETI: 31’ pt Palmieri, 2’ st Calabrese, 13’ st Sivilla, 31’ Nodari (aut.), 39’ st Bracciatelli.
NOTE: Ammoniti D’Ercole, Rutjens, Mataloni. Recupero: 2’ pt, 3’ st. Spettatori 800 circa