Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Castelleonese, avanti tutta. Lattanzi: «Adesso viene il difficile»

Il tecnico traccia un primo bilancio dopo un mese esaltante per la matricola suasana. Prossimo step per Ricci e compagni la sfida di Ancona contro i Portuali. A caccia di riscatto anche Monserra ed Arcevia

Il tecnico della Castelleonese Giampiero Lattanzi

SENIGALLIA – Prosegue serrata la stagione della Castelleonese in Prima Categoria girone B. La formazione guidata da Giampiero Lattanzi, grazie al pari di sabato scorso contro il Cupramontana 1-1, ha raggiunto l’ottavo risultato utile consecutivo salendo a quota 16 in classifica. Un avvio di stagione decisamente positivo per i suasani che hanno superato e bene degli esami importanti. Nella fattispecie le gare con la capolista Sampaolese e i derby con Arcevia e Monserra, nelle quali la Castelleonese ha raccolto ben sette punti, per poi impattare con il Cupra nel nono turno.

È il momento dunque per tracciare un parziale bilancio con mister Lattanzi: «Eravamo reduci da tre ottime partite – ha detto -. Temevo la sfida con il Cupramontana perché potevamo rischiare di mollare un po’ la presa. Invece abbiamo disputato un primo tempo stupendo e la preoccupazione è passata in secondo piano. Tanto che negli spogliatoi ai miei ho detto di star tranquilli perché continuando così l’avremmo potuta vincere. Poi nella ripresa è cambiato il vento, loro sono passati in vantaggio, ci hanno messo in seria difficoltà, ma grazie al penalty di Ricci e un bel colpo di coda abbiamo raggiunto il pari e un punto davvero importante».

Tra i temi affrontanti, anche quello dei gol di Edoardo Ricci che si è finalmente sbloccato trovando il terzo gol (dei cinque totali) in quattro partite: «Ha iniziato a carburare. Come in Seconda l’anno scorso, novembre è il suo mese prediletto. Ma voglio porre l’accento sulla mentalità che stiamo acquisendo. Nell’ultimo periodo abbiamo avuto alcune assenze, ma chi è sceso in campo ha fatto benissimo dimostrando grande carattere nel sapersi far trovare pronto al momento giusto. E di questo sono orgoglioso. Siamo un grande gruppo».

«Ora però viene il difficile – ha sottolineato Lattanzi -. I valori delle squadre stanno emergendo. Vedo la Vigor Castelfidardo, il Moie e la Sampaolese a contendersi il campionato, ma la classifica è cortissima e in questo periodo della stagione può succedere di tutto. Quindi la Castelleonese deve rimanere concentrata e non concedere nulla per raggiungere quanto prima gli obiettivi prefissati».

A cominciare dalla sfida di sabato 24 delle 14.30 contro i Portuali, sul rinnovato Campo Federale Paolinelli di Ancona.
«Partita tostissima, non mi aspettavo di trovare la formazione di Ceccarelli in quella posizione. Hanno bisogno di punti, sarà una gara difficilissima, ma cercheremo come sempre di fare il massimo».

Prossimo turno importantissimo (sab. ore 14.30) anche per le altre due formazioni senigalliesi, reduci da risultati non entusiasmanti lo scorso weekend. Il Monserra ha impattato 1-1 a Castelplanio contro le Torri, facendosi raggiungere al ’90, mentre l’Arcevia ha subito lo stop a Chiaravalle (2-1).

Proprio il Chiaravalle sarà avversario della banda di Matteo Moretti (a Montecarotto), mentre Faris e compagni riceveranno il lanciatissimo Moie Vallesina.