Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Castelfidardo, sfida al Fabriano Cerreto dell’ex Montagnoli

L'attaccante ha militato per due stagioni in serie D con la maglia biancoverde. Per i biancoverdi è la seconda gara casalinga consecutiva. Mister Lauro deve fare a meno del difensore Puca squalificato. Fischio d'inizio alle ore 14.30

CASTELFIDARDO – Seconda partita consecutiva in casa per il Castelfidardo, che dopo il bel successo di una settimana fa contro il Porto d’Ascoli proverà a fare ancora bottino pieno contro il Fabriano Cerreto dell’ex Davide Montagnoli, per due stagioni consecutive protagonista con la maglia biancoverde in serie D. Nella prima fu decisivo segnando il gol salvezza nello spareggio contro l’Alfonsine, nella seconda fu protagonista formando una coppia d’attacco formidabile con l’argentino Santiago Minella.

Il Castelfidardo lo ritrova domani da avversario con la maglia dei cartai, di cui è il miglior realizzatore con 4 gol all’attivo. I biancorossi cercano punti preziosi per non venire risucchiati nella zona play out, lontana appena 1 punto dopo la sconfitta interna contro la Vigor Senigallia, anche se l’equilibrio regna ancora sovrano in questa Eccellenza, e la classifica corta ne è la dimostrazione.

I fidardensi di mister Maurizio Lauro, in attesa di capire se il mercato di dicembre porterà novità, vogliono continuare a correre, anche se in difesa dovranno fare a meno di Andrea Puca, squalificato, punto di riferimento della retroguardia biancoverde. Al suo posto ci sarà Rinaldi a far coppia con Zeetti. Per il resto la formazione dovrebbe essere quella che ha battuto in casa il Porto d’Ascoli.

L’incontro sarà diretto dal sig. Mario Picardi della sezione di Viareggio, coadiuvato dagli assistenti Luigi Cosignani della sezione di San Benedetto del Tronto Giacomo Ielo della sezione di Pesaro. Fischio d’inizio alle ore 14.30