Castelfidardo, l’obiettivo è la prima vittoria in casa

La squadra di Lauro affronterà il San Marco Servigliano, galvanizzato dal primo successo ottenuto una settimana fa contro il Valdichienti. Ancora squalificato Galli, a centrocampo dovrebbe rientrare dal primo minuto Capponi

Il saluto dei giocatori del Castelfidardo

CASTELFIDARDO – Dopo il successo esterno sul campo del Sassoferrato i biancoverdi tornano domani 20 ottobre al Mancini di Castelfidardo per cercare la prima vittoria tra le mura amiche.

La squadra di mister Lauro affronterà il San Marco Servigliano, galvanizzato dal primo successo in campionato ottenuto una settimana fa in casa contro il Valdichienti con il risultato di 2-0. Sono stati i primi gol messi a segno dalla formazione fermana, che detiene il triste primato del peggior attacco del torneo insieme al Sassoferrato Genga, mentre i fidardensi hanno la miglior difesa al pari del Grottammare con due sole reti subite in queste prime 5 partite. Sulla carta non sarà una gara da “over”, e in attacco non ci sarà l’atteso derby tra i due fratelli del gol, Giorgio e Guido Galli, con il primo che dovrebbe essere regolarmente in campo con la maglia del Servigliano mentre il secondo salterà sicuramente il match per scontare il secondo turno di squalifica.

In attacco mister Lauro potrebbe riproporre lo stesso schieramento che bene ha fatto a Sassoferrato, con Gattabria e Braconi a supporto di Shiba. Mentre a centrocampo dovrebbe rientrare dal primo minuto Capponi, con Bracciatelli che cerca la conferma nell’undici titolare. Qualche chance anche per Emanuele Trofo che in settimana è tornato ad allenarsi con il gruppo.

L’incontro sarà diretto da dal sig. Leonardo Salvatori della sezione di Macerata, coadiuvato dagli assistenti Marco Viglietta della sezione di Macerata e Stefano Allievi della sezione di San Benedetto del Tronto. Fischio d’inizio alle ore 15.30.