Biagio Nazzaro, Parasecoli: «Ripartire con umiltà e voglia di far bene»

Il presidente rossoblu ha parlato dei cambiamenti che ci sono stati all'interno della società durante l'estate e della prossima stagione sportiva dove la compagine di Chiaravalle sarà impegnata nel campionato di Promozione

Da sinistra: Carlo Andreoni segretario, Euro Cerioni direttore sportivo, Daniele Tittarelli direttore tecnico, Cesare Parasecoli presidente, Lorenzo Parasecoli direttore generale, Luca Latini responsabile economico

CHIARAVALLE- Ambiziosa, umile, rinnovata. Si è già presentata da alcuni giorni la nuova Biagio Nazzaro Chiaravalle ma la voglia di tornare grandi è tanta in casa rossoblu. Un’estate di cambiamenti e programmazione, un’estate di speranza e di sguardo al futuro come confermato dalle parole del presidente Cesare Parasecoli:

«Dopo questa lunga estate calda ripartiamo fiduciosi. Abbiamo lungamente riflettuto sugli errori commessi nel corso della passata stagione, contrassegnata dalla sanguinosa retrocessione che ci ha riportato in Promozione dopo quindici anni. Abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità per recuperare l’Eccellenza con le carte bollate. Siamo primi come punteggio, ma secondi in graduatoria, il che vuol dire che le speranze sono quasi nulle, occorre essere realisti su questo».

La Biagio affronterà il campionato di Promozione vogliosa più che mai di cancellare l’ultima deludente stagione dal punto di vista dei risultati: «Ripartiremo allora dalla Promozione con umiltà ma con tanta voglia di far bene e ciò si desume anche dai nuovi ingressi in società, che godono di notevole esperienza nel settore».