Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio, Ascoli: tre importanti nuovi acquisti per mister Bertotto

Si va completando la rosa a una settimana dall'esordio in campionato. Arrivati tre importanti elementi che costituiranno delle armi in più per la squadra bianconera

Il centrocampista austriaco Marcel Buchel, alla prima stagione in bianconero

Tre colpi per l’Ascoli che vanno a completare una rosa che sino ad alcuni giorni fa si presentava ancora scarna numericamente e qualitativamente. Come tutte le formazioni in questo periodo, in grande ritardo sul mercato, a causa dello scivolamento dell’inizio della stagione per l’emergenza Covid, anche l’Ascoli sta mettendo a segno dei colpi per presentarsi nelle migliori condizioni possibili per l’esordio, che la vedrà impegnata nell’anticipo con il Brescia di mister Del Neri, sabato 26 settembre alle ore 14.

I volti nuovi riguardano il terzino Amine Ghazoini e i centrocampisti Christos Donis e Marcel Buchel. Per quanto riguarda il difensore, classe 2001, si tratta di un giovane di proprietà del Frosinone, dove è cresciuto.  Con doppia nazionalità, italiana e marocchina, il terzino destro nelle ultime due stagioni ha militato nelle file della Primavera del Torino e ha sottoscritto col Club di Corso Vittorio un contratto pluriennale. Vestirà la maglia n. 5.

Il nuovo arrivato, il terzino destro Amine Ghazoini

Per il centrocampo invece, «l’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del centrocampista greco Christos Donis: nato ad Atene il 9 ottobre 1994, Donis è cresciuto nel settore giovanile del Panathinaikos, club nel quale ha collezionato 137 presenze, 6 gol e 7 assist. Lugano, Pas Giannina e Iraklis Salonicco le altre squadre in cui ha militato. Il centrocampista, di indiscussa esperienza, che vestirà la maglia n.14, si è legato ai bianconeri con un accordo pluriennale.

Per quanto riguarda infine l’altro centrocampista acquistato, l’austriaco Marcel Buchel, è stato sottoscritto un contratto sino al prossimo 30 giugno con opzione. Classe ’91, con doppia nazionalità austriaca e liechtensteiniana, Buchel è reduce dall’esperienza nelle file della Juve Stabia. Curriculum di spessore per il neo bianconero: cresciuto in Italia nei settori giovanilidi Siena e Juventus, con la prima squadra di Torino conta due presenze in Europa League contro Red Bull Salisburgo e Manchester City, a vent’anni esordisce in Serie B con la maglia del Gubbio; segue l’esperienza annuale in Lega Pro con la Cremonese e il ritorno in cadetteria con le maglie di Lanciano e Bologna. Col club emiliano centra la promozione in Serie A via Play-Off e l’anno seguente approda all’Empoli in massima serie, collezionando in un anno e mezzo 45 presenze e 2 gol. Seguono la stagione all’Hellas in Serie A e quella in B alla Juve Stabia, club di provenienza. Buchel vestirà la maglia n.77».

Il centrocampista Christos Donis, appena giunto ad Ascoli

È indubbio che i tre nuovi arrivati daranno all’Ascoli quell’esperienza e qualità in più che sino ad ora erano mancate alla squadra, che si è espressa solo a tratti, evidenziando delle carenze di organico in alcune zone del campo, come emerso più volte nelle amichevoli, anche con formazioni di categoria inferiore, come negli ultimi test con Fano e Vis Pesaro.

La società, militante in serie B, è ancora attiva sul mercato e a breve potrebbero esserci nuovi sviluppi sia in entrata che in uscita.