Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio, Reggina e Brescia comandano la serie B. Colpaccio esterno del Cagliari, flop dell’Ascoli

Bianconeri sconfitti a Perugia. Esulta il Sudtirol, che vince a sorpresa sul campo del Como. Posticipo tra Spal e Venezia

I tifosi dell'Ascoli a Perugia

ASCOLI – Il campionato di serie B manda in archivio, o quasi, anche la quinta giornata. Per completare il programma, infatti, manca soltanto il posticipo, tra Spal e Venezia, in programma oggi pomeriggio, domenica 11, alle 16.15. Una sfida delicata, tra due formazioni che devono ancora trovare la forma migliore e che stazionano ancora nella parte medio-bassa della classifica.

I risultati

Ieri, intanto, non sono mancate le emozioni nel resto delle sfide andate in scena in cadetteria. Il colpo più importante lo ha messo a segno la Reggina, che è andata a espugnare per 1-0 Pisa, con il gol di Canotto, restando in testa alla classifica, seppur in coabitazione con il Brescia. Anche le ‘rondinelle’, d’altronde, hanno ottenuto tre punti d’oro, sul campo del Modena per 3-1. I gol di Ayè, Moreo e Bianchi hanno rimontato il vantaggio iniziale emiliano firmato da Bonfanti. Exploit anche del Cagliari, vittorioso per 2-0 a Benevento con i gol dell’ex Lapadula e Luvumbo. Il solito Cheddira, invece, ha permesso al Bari di vincere per 1-0 a Cosenza. Clamorosa vittoria esterna della Ternana, 3-2 sul campo del Parma. Ducali avanti con Del Prato, poi pareggio umbro di Coulibaly e ancora Parma in vantaggio con Inglese. Nella seconda parte del secondo tempo, però, Donnarumma e Corrado firmano il successo della Ternana. Nel recupero, la rete di Beretta regala l’1-0 al Cittadella contro il Frosinone, mentre il Sudtirol espugna Como per 2-0 con i gol di Mazzocchi e Casiraghi. Nell’anticipo di venerdì, invece, vittoria del Palermo per 1-0, in casa, contro il Genoa. Rete decisiva siglata da Brunori.

L’Ascoli

Sempre ieri, poi, vittoria del Perugia per 1-0 contro l’Ascoli. Il gol è stato messo a segno da Strizzolo sul finire del primo tempo. I marchigiani hanno disputato una brutta gara, di fatto senza mai calciare in porta e senza creare grandi occasioni da gol. Per il Picchio è la prima sconfitta stagionale. Con Bucchi squalificato, è stato il viceallenatore Mirko Savini a guidare la squadra dalla panchina. Questo il suo commento al termine del match: «C’è rammarico, abbiamo approcciato bene alla gara, ma siamo stati inconcludenti, creiamo poco per quello che produciamo. Nel secondo tempo, col gol di vantaggio, il Perugia si è chiuso e ripartiva, quindi era difficile trovare gli spazi. Dispiace anche per i tanti tifosi che ci hanno seguiti e che ci fanno sentire sempre la loro vicinanza. Sicuramente dovremo fare qualcosa in più, soprattutto negli ultimi trenta metri».

La classifica

Questa, in attesa del posticipo odierno tra Spal e Venezia, la classifica aggiornata del campionato di serie B dopo la quinta giornata: Reggina, Brescia 12; Cagliari 10; Frosinone, Bari 9; Cittadella, Ascoli, Genoa 8; Cosenza, Benevento, Palermo, Ternana 7; Parma, Sudtirol 6; Venezia, Perugia 4; Modena 3; Como 2; Pisa 1.