Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Serie B, l’Ascoli in campo contro la corazzata Monza per mantenere la rotta “salvezza”

I bianconeri in campo sabato 10 aprile al Del Duca contro l'undici di Balotelli e Boateng. Arbitrerà la sfida Prontera di Bologna

Ascoli- Domani pomeriggio l’Ascoli torna in campo al Del Duca contro la corazzata Monza. La vittoria nell’ultima gara di campionato contro il Vicenza per 2-1, ha rinfrancato la squadra di Sottil, che ora ha tutte le chances per giocarsi almeno i playout . Raggiunta la Reggiana al quartultimo posto, i bianconeri vedono la possibilità di allungare il passo e salire di un altro gradino in classifica. ll Cosenza ha 32 punti, solo uno in più del Picchio che quindi può guardare con speranza e fiducia alle sei partite che restano nel calendario di serie B.

Certo, la salvezza diretta appare al momento molto difficile da agguantare, trovandosi il Pordenone a sei lunghezze di distanza. Ma la matematica ancora non esclude alcuna eventualità, e nel caso l’Ascoli centrasse domani un nuovo successo e risalisse la china, si potrebbe avvicinare al gruppone che è fuori dalla mischia.

Per farlo però, dovrà superare una formazione costruita dalla società di Berlusconi per andare subito in serie A (19 milioni investiti nel team). Ma il Monza di Boateng ha in parte deluso le attese, trovandosi ora solo al quarto posto in graduatoria, sei punti dietro il Lecce secondo, in zona promozione. E negli ultimi incontri – assente però Balotelli – non ha dato prova di grande personalità, tanto che non è riuscito neppure a battere in casa il Pescara penultimo in classifica (1-1, lo scorso 5 aprile).

È un bene o un male questo per l’Ascoli? Dipenderà da come i ragazzi di Sottil affronteranno il match , perchè certo non si possono permettere di fermare ancora la rincorsa. E questo anche se gli avversari hanno un tasso tecnico superiore, sebbene non sempre evidenziato in campionato.

Il mister bianconero ha convocato per la sfida di sabato 10 aprile 27 giocatori. Tra loro ci sono tutti i migliori e quindi la scelta dell’undici da mandare in campo all’inizio della partita sarà fatta all’ultimo momento. Bajic non sarà schierato dal primo minuto, come accaduto con il Vicenza e ci si affiderà all’esperienza e al fiuto del gol di Dionisi? O si opterà per un modulo diverso? Sottil non parlerà prima del match, e quindi non si potrà ipotizzare la tattica prescelta per l’importante sfida.

Ascoli-Monza è stata affidata alla direzione arbitrale di Alessandro Prontera, della sezione di Bologna. Fischio d’inizio alle 14.