Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’Ascoli cade in casa contro il Perugia e viene raggiunto all’ottavo posto. Decide il gol di Lisi

Per i bianconeri è il primo ko del 2022 e arriva dopo due vittorie consecutive. Domenica prossima la sfida al Como, sempre in casa

L'inizio del match tra Ascoli e Perugia

Ascoli – Dopo due vittorie consecutive, l’Ascoli torna a riassaporare il gusto amaro della sconfitta. Al Del Duca, infatti, i bianconeri cadono contro il Perugia e si fanno agguantare dal Cittadella all’ottavo posto in classifica. Una brutta prestazione, quella offerta dalla formazione picena, che comunque resta in piena corsa per un posto nei playoff.

La formazione

Per quanto riguarda la formazione del Picchio, mister Sottil punta sul 4-3-3 con capitan Leali in porta e la linea difensiva formata (da destra a sinistra) da Salvi, Bellusci, Quaranta e Falasco. A centrocampo giocano Saric, Caligara e Maistro, mentre in attacco il tecnico bianconero punta tutto sul nuovo arrivato Ricci, insieme a Iliev e Bidaoui.

Il primo tempo

Nel primo tempo, parte forte il Perugia con due conclusioni deboli di Matos e De Luca, che vengono neutralizzate senza problemi da Leali. All’11’ reagisce l’Ascoli con il tiro da lontano di Bidaoui, parato dal portiere in tranquillità. Al 15’, conclusione dalla lunghissima distanza di Maistro che non termina troppo distante dal palo alla sinistra di Chichizola. Al 21’ clamorosa occasione per il Perugia, con De Luca che colpisce il palo sul cross di Lisi. È il preludio al gol per gli umbri, che arriva al 26’ con lo stesso Lisi, direttamente da calcio di punizione.

La ripresa

Nella ripresa, Sottil inserisce subito D’Orazio al posto di uno spento Falasco, ma l’inezia del match non cambia affatto. Poco dopo entra anche Tsadjout per Ricci, ma i bianconeri non riescono a creare grandi occasioni da gol, mentre gli ospiti si difendono con ordine e cattiveria agonistica. Al 18’ Perugia vicino al raddoppio con Matos, il cui tiro sfiora il palo della porta difesa da Leali. Al 40’ sinistro da fuori di Caligara, di poco out dopo una deviazione di un difensore perugino. I quattro minuti di recupero assegnati dall’arbitro servono a poco e per l’Ascoli arriva la prima sconfitta del 2022.

Gli altri risultati

In merito agli altri risultati, vittoria del Frosinone contro il Vicenza per 2-0, mentre con lo stesso punteggio la Ternana ha superato in casa la Reggina. Tutti pari gli altri match: Alessandria-Pisa 1-1, Crotone-Cittadella 0-0, Cosenza-Brescia 0-0, Como-Lecce 1-1 e Benevento-Parma 0-0. Domani, alle 16.15, in programma i due posticipi: Cremonese-Monza e Pordenone-Spal.

La classifica di serie B

Questa, intanto, la classifica aggiornata per il campionato di serie B: Lecce 41; Pisa 40; Brescia 39; Frosinone 37; Benevento 36; Cremonese, Monza 35; Ascoli, Cittadella 32; Perugia 31; Como, Ternana 27; Parma 25; Reggina 23; Spal 22; Alessandria 21; Cosenza 18; Crotone 14; Vicenza, Pordenone 11.