Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Ancona Matelica, la carica del centrocampista Delcarro: «A Grosseto come se fosse una finale»

Il centrocampista dell'Ancona Matelica ha fotografato il momento che sta vivendo la squadra. Colpito per l'affetto dei tifosi, ha già messo il Grosseto nel mirino

Il centrocampista dell'Ancona Matelica Andrea Delcarro durante la partita con l'Olbia (foto ufficio stampa Ancona Matelica)

ANCONA – Anche contro l’Olbia è stato uno dei giocatori più importanti della squadra. Il centrocampista dell’Ancona Matelica Andrea Delcarro, è già un leader: testa bassa e umiltà, sono questi gli ingredienti migliori per disputare una stagione importante. «Considerate che iniziano anche a vedersi i frutti del lavoro – ha detto -. Stiamo iniziando a mettere in mostra la giusta alchimia che si è creata tra di noi e il tempo sarà un alleato prezioso». Come il pubblico che si è riscoperto appassionato e molto vicino ai colori biancorossi. «Dopo il rammarico di Pescara ci tenevamo tantissimo a vincere in casa davanti ai nostri tifosi. Ci hanno dato una grande carica, siamo contenti. Per noi sono fondamentali, siamo un gruppo giovane che vive sull’entusiasmo. Ero rimasto colpito quando siamo venuti ad allenarci ad Ancona dopo il ritiro di Matelica. È stata una sensazione stupenda vedere tanti tifosi appassionati».

Ancona è la grande occasione per Andrea Delcarro

«Il mio è sempre stato un percorso in salita, arrivare in questa piazza è senza dubbio qualcosa di molto importante. Sono un classe ’93, questa chance la voglio sfruttare nel migliore dei modi perché non capita tutti i giorni di giocare in posti del genere». All’orizzonte c’è il Grosseto. È una partita difficile, anche la corazzata Modena ha pareggiato allo “Zecchini”. È un avversario tosto, ma per noi è come se fosse una finale e andremo in Toscana senza paura. Non siamo al top della forma, però i miglioramenti si stanno notando».

A margine la nota del giudice sportivo: l’attaccante Federico Moretti è stato squalificato per una giornata. Pertanto, non sarà presente sabato ma tornerà disponibile per il prossimo impegno casalingo con il Pontedera.