Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Anconitana, è arrivato il “Toro” Vincenzo Liccardi dalla Scafatese

Dopo un lungo tira e molla la società dorica è riuscita ad accaparrarsi l'ex giocatore della Scafatese con un lungo passato nell'Eccellenza campana. Subito carico il neo biancorosso: «Testa e cuore a domenica. Abbiamo un obiettivo difficile ma non impossibile»

ANCONA- Vincenzo Liccardi, centravanti classe ’89 ex Scafatese, è finalmente (dopo un lungo tira e molla con la società che deteneva il suo cartellino) un nuovo giocatore dell’Anconitana.

Il “Toro”, così soprannominato per la sua stazza fisica, approda in biancorosso dopo un lungo passato nell’Eccellenza campana unito a qualche stagione di serie D. Con lui i dorici completano il tassello dell’attaccante centrale, priorità assoluta nel mercato invernale di dicembre. Liccardi, ufficializzato in giornata dal sito dell’Anconitana, si è presentato subito carico.

«Arrivo con spirito battagliero. Abbiamo un obiettivo importante che non è facile ma nemmeno impossibile. Testa e cuore siamo già a domenica. Ancona non c’entra nulla con queste categorie». Nella rosa anconetana ritroverà l’ex compagno Ivan Visciano che ha tifato fortemente per il suo arrivo in questi giorni.

«Con Ivan abbiamo vinto un campionato e ci siamo salvati in D con la Turris compiendo un’impresa – spiega Liccardi – Conoscevo anche Mansour, abbiamo giocato da avversari tante volte. Cosa mi sento di dire ai tifosi? Spero di fargli un bel regalo per Pasqua».