Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Italservice, Cuzzolino è già pesarese: pronta la maglia numero 17

L’asso argentino sarà presentato alla città e alla stampa venerdì 10 luglio presso la Sala Rossa del comune di Pesaro. Si parlerà anche della prossima stagione del club e dei numeri di quella passata

L'Italservice esulta dopo il gol di Marcelinho
L'Italservice Pesaro esulta dopo uno dei tanti gol realizzati quest'anno

PESARO – L’Italservice Pesaro entra ufficialmente nella stagione 2020/2021 e lo fa in grande stile, con la presentazione del neo acquisto Leandro Cuzzolino, già a Pesaro e pronto a vestire la maglia biancorossa. Il campione del mondo arrivato nei giorni scorsi dalla Spagna sarà presentato alla città e alla stampa venerdì 10 luglio alle 12 presso la Sala Rossa del comune di Pesaro alla presenza dell’assessore allo sport Mila Della Dora e di tutta la società biancorossa.

Oltre che per le prime parole di Cuzzolino, che ha già scelto la maglia numero 17, la conferenza sarà interessante anche perché sarà presentata la prossima stagione con l’annuncio degli ambizioni progetti del presidente Lorenzo Pizza e del suo entourage. La squadra, con mister Fulvio Colini al comando, competerà come al solito per campionato, coppa Italia, coppa della Divisione e Champions League, con l’obiettivo non più nascosto di raggiungere le tanto ambite final four europee.

Tutto questo dopo aver presentato gli incredibili numeri della stagione appena conclusa. Sono state ben 113 le reti segnate in appena 23 gare, per una media di quasi 5 gol a partita. Insomma, a guardare l’Italservice giocare non ci si annoia di sicuro. Di queste, 53 sono state realizzate al Pala Nino Pizza in 11 incontri, mentre 60 nei 12 match in trasferta. Ma il club va anche più nel dettaglio. 71 gol sono stati realizzati con un tiro di destro, 37 di sinistro, 15 da palla ferma, 93 su azione e 5 gli autogol degli avversari. Pochissimi i gol subiti: 43, meno di due a partita.