Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Futsal, il Città di Falconara supera in trasferta il Cagliari. Mister Neri:«Non posso rimproverare nulla»

Il tecnico delle citizens commenta la prestazione della sua squadra nella tana del Cagliari. Una vittoria preziosissima per la classifica che vede le azzurre mantenere il quarto posto

Sofia Luciani
Sofia Luciani e Vieira in azione con il Città di Falconara

CAGLIARI- Si è chiusa con una vittoria la settimana, autentico tour de force, del Città di Falconara di mister Massimiliano Neri. Dopo aver perso al Palabadiali con il Città di Montesilvano, e aver abbandonato il tabellone di Coppa con lo Statte in mezzo alla settimana, le citizens hanno sbancato la tana della Futsal Cagliari con il punteggio di 3-6. Si tratta di una vittoria preziosissima, anche e soprattutto per via delle pesanti assenze di Nona, Pato Dal’Maz e Isa Pereria. Il quarto posto del CdF, in coabitazione del Kick Off viene mantenuto grazie alle reti di Luciani (2), Vieira, Pereira e due autogol. Questo il commento del tecnico falconarese:

«Venivamo da una partita massacrante in Coppa ma le ragazze hanno sopperito alla stanchezza giocando con cuore, orgoglio e precisione tattica. Il primo tempo è andato proprio per come avevamo preparato la partita. Lo abbiamo chiuso in vantaggio con merito anche sprecando qualche qualche gol. Ci succede da un po’ e dovremmo essere più spietate in queste occasioni ma davvero non posso rimproverare nulla alle ragazze».

FUTSAL CAGLIARI – CITTÀ DI FALCONARA 3-6

Futsal Cagliari: Mascia, Vargiu, Martìn Cortes, Dayane, Marta, Congiu, Gasparini, Marchese, Mendes, Cuccu, Bruninha, Corrias. All. Marimon.

Città di Falconara: Dibiase, Vieira, Luciani, Pereira, Ferrara, Guti, Pascual, Moreira, Ciferni, Verzulli, Brugnoni. All. Neri.

Reti: 13’58” p.t. e 14’44’’ aut. Da Rocha (C), 18’13” aut. Pereira (F); 0’36’’ s.t. Luciani (F), 2’07” Marta (C), 4’44” Vieira (F), 10’38” Martìn Cortes (C), 12’38” Luciani (F), 18’40” Pereira (F).

Note: ammonite Mascia (C), Martìn Cortes (C), Pereira (F), Mendes (C).

Arbitri: Varola (Olbia) e Desogus (Carbonia). Crono: Orgiu (Cagliari).