Coppa Divisione, l’Italservice si gioca l’accesso alle Final Four

Domani alle 16 Pesaro scende in campo per i quarti di finale dell'ambito trofeo. Appuntamento sul campo della Sandro Abate, compagine di Serie A2 capace di eliminare nei turni precedenti due big come Napoli ed Eboli

Da sinistra Borruto, Caputo e Fortini dell'Italservice Pesaro

PESARO – Si ferma il campionato, torna la Coppa Divisione. Domani alle 16.00 l’Italservice Pesaro scende in campo contro la Sandro Abate. Si gioca in casa della squadra di Avellino, compagine di Serie A2 ma capace di eliminare nei turni precedenti Napoli e Feldi Eboli, due delle migliori di Serie A.

Si tratta dei quarti di finale, si gioca in gara secca e in palio c’è il pass per le Final Four della competizione, che Pesaro vorrebbe organizzare e ospitare. Per farcela, servirà la migliore Italservice, soprattutto sul piano fisico e mentale, prima ancora che tecnico

«L’avversaria di turno gioca in un campo piccolissimo – spiega mister Fulvio Colini -, dove la faranno da padrone la determinazione, i dettagli, i contrasti». Parole sottoscritte dal presidente Lorenzo Pizza: «Ci attende una partita durissima, la Sandro Abate è una squadra molto ben costruita con delle motivazioni fortissime. A loro non manca niente per vincere contro di noi – avverte -, perché contano su giocatori forti e di esperienza».

Anche Christian Borruto parla dell’incontro di domani: «Conosciamo i nostri avversari – dice il capocannoniere della serie A -, sono giovani e veloci. Non dobbiamo sottovalutarli».

La garà sarà trasmessa in diretta nelle Marche su Rossini Tv (canale 633) e su Radio Prima Rete.