Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

C5, l’Audax scivola ancora. Ostrense ok, Avis Arcevia sorrisi a metà

Quinto kappao di fila per il team senigalliese, sconfitto anche sul campo del Pianaccio. La formazione di Petrolati cade all'ultimo posto in classifica. In C2 i rossoblu superano il Falconara, l'Arcevia non va oltre il pari con il Montalco Cuccurano

Ingresso di campo di Ostrense-Città di Falconara

SENIGALLIA – Un altro stop, il quinto di fila per l’Audax Sant’Angelo 1970. La formazione di Diego Petrolati, nell’undicesima giornata di campionato di serie C1, ha subito un secco 3-0 sul campo del Pianaccio. La sconfitta per i giallorossi è concisa con un pari del Campocavallo e il conseguente slittamento dell’Audax all’ultimo posto della classifica, in compartecipazione con gli osimani e lo Sporting Grottammare (a quota 11). La graduatoria risulta tuttavia molto condensata e raccolta in pochi punti. Basti pensare che il Grottaccia, quinto e in zona playoff, ha appena cinque gettoni in più dell’Audax. Per questo non bisogna scoraggiarsi in un momento così delicato della stagione, ma cercare immediatamente un pronto riscatto. Nel prossimo turno i ragazzi di Petrolati affronteranno a domicilio il Fano (venerdì 7 alle 22).

SERIE C2 -Grande gioia in casa dell’Ostrense, con la formazione di Tommaso Tonelli abile nel superare un coriaceo Città di Falconara nei minuti finali di un’intensissima partita. Frattesi e Pacenti hanno regalato al team di Ostra un successo fondamentale per continuare a navigare in piena zona verde (19 punti). E venerdì prossimo arriva per i rossoblu una sfida emozionante, contro il Verbena quarto con appena un punto in più. Kick off ad Ancona alle ore 21.30.

Nell’ultimo turno l’Avis Arcevia ha impattato 0-0 in casa del Montalto Cuccurano. Una prova generosa quella del team arceviese che però non è bastata a trovare la prima vittoria stagionale. I segnali di miglioramento e crescita sono comunque tangibili e, i due ultimi arrivati Nicolò Curzi e Marco D’Orsaneo (già in campo lunedì, ndr), potranno dare una grossa mano verso la risalita in classifica. A partire dalla sfida da dentro o fuori contro il Città di Falconara di venerdì prossimo ore 22 al PalaBadiali.