Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio a 5, tra le squadre valmisane sorride solo l’Audax

Conquista i 3 punti e la vetta della classifica di Serie C2 (girone A) la compagine di mister Petrolati. Il portiere Emanuele Chiarizia svela: «l'obiettivo è fare il salto di categoria»

SENIGALLIA – Conclusa la terza giornata di campionato per le compagini senigalliesi. A strappare l’unico successo è l’Audax che si gode la vetta solitaria in classifica del campionato C2 (girone A). I ragazzi del tecnico Diego Petrolati hanno la meglio sulla Mantovani 6-2. Grazie a questo risultato, l’Audax è l’unica formazione a punteggio pieno del torneo.

Nel medesimo girone il Senigallia Calcio ottiene il primo punto stagionale sul campo degli Amici del Centro Sportivo, 2-2 al fischio finale. Infine, cade 4-2 in casa l’Avis Arcevia contro l’Alma Juventus Fano.

L’estremo difensore dell’Audax Emanuele Chiarizia commenta così il buon momento della squadra: «La soddisfazione è tanta, un piccolo premio all’impegno ed al lavoro svolto da tutti fino ad ora. Ovviamente piedi a terra che siamo solo alla terza giornata ed il campionato è ancora lunghissimo».

Poi sulla scelta di sposare la causa del club senigalliese in estate: «La chiamata dell’Audax è stata un po’ come un fulmine a ciel sereno. È arrivata in un momento dove, per motivi personali, avevo deciso di staccare. I fattori che poi mi hanno convinto sono stati sicuramente il mister che da anni seguo ed ammiro ed era davvero da tempo che aspettavo il momento per lavorare insieme. Sicuramente il fatto di giocare con la squadra della città di dove vivo, con ragazzi giovani, preparati e seri ha inciso parecchio. Infine ho ritrovato quattro dei miei compagni dell’ultima stagione. Ad oggi sono veramente soddisfatto della decisione presa».

Sugli obiettivi stagionali: «Senza nasconderci dietro un dito dico che l’obiettivo è quello di provare a fare il salto di categoria, quindi minimo di centrare i playoff. Abbiamo una rosa dal valore tecnico, tattico ed umano che ce lo permette, ovviamente noi dovremmo essere bravi a mantenere questo entusiasmo e questa voglia di fare per tutta la stagione. Il campionato è estremamente livellato con squadre attrezzate con giocatori veramente validi, sarà dura, ma noi ce la metteremo tutta per fare il meglio possibile».

Nel campionato di serie C1 non decolla l’Ostrense, ex squadra proprio di Chiarizia, ancora ferma a 0 punti. La trasferta sul campo del Montelupone premia i padroni di casa 6-3.