Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

C2/A, colpo Ostrense col Chiaravalle. Pari l’Arcevia con la Mantovani

La formazione di Tommaso Tonelli supera brillantemente un'avversaria diretta per la zona playoff; pirotecnica partita per il team di Lorenzo Purgatori. In C1 l'Audax si fa rimontare e chiude con un pareggio contro Jesi

L'esultanza dell'Ostrense dopo il successo sul Chiaravalle
L'esultanza dell'Ostrense dopo il successo sul Chiaravalle

SENIGALLIA – Preziosissima affermazione dell’Ostrense di Tommaso Tonelli che, nella diciottesima giornata del campionato di C2/A, ha superato l’ostico Chiaravalle 6-4. Al PalaMatteotti è arrivato un successo vitale per proseguire la cavalcata playoff, contro una diretta concorrente – ora raggiunta dai rossoblù a quota 31 punti -. La formazione ostrense sarà chiamata a confermarsi nell’importante trasferta di Falconara contro la Dinamis (venerdì 8 ore 22), avversaria con la medesima situazione di classifica.

Bloccata sul pari invece l’Avis Arcevia di Lorenzo Purgatori dalla Mantovani. Partita pirotecnica conclusa con lo score di 5-5, con il team arceviese che si è visto rimontare nel finale, dopo un parziale di ben 4-0. Tanto rammarico per Manzo e compagni, anche perché la salvezza diretta continua ad essere distante nove lunghezze. E nel prossimo turno l’Arcevia sarà impegnata a Montesicuro (venerdì 8 ore 21.30), contro la capolista indiscussa TreColli.

Serie C1 – Sciupa tutto l’Audax 1970 Sant’Angelo che dopo il doppio vantaggio con Olivi e Pierfederici, si è fatta rimontare e bloccare sul 2-2 dallo Jesi. Un successo avrebbe garantito ai ragazzi di Diego Petrolati una grossa boccata d’ossigeno per il morale e per la classifica, visto che è in arrivo un match fondamentale contro il Futsal Potenza Picena (22 punti, contro i 21 dell’Audax). Una fetta di salvezza per i giallorossi passa dall’incontro di venerdì ore 21.30 nell’impianto potentino.