Sport

Basket, la VL Pesaro ci crede ma nel finale la spunta Brescia 88-83

Pesaresi che volano anche a +16 nel corso della partita ma Brescia rimonta e si dimostra più cinica in un finale punto a punto

Jones, 20 punti per lui

Poteva essere la partita che lanciava la Carpegna Prosciutto verso una salvezza più “tranquilla” ma alla fine la terza vittoria consecutiva è sfumata per un soffio. Dopo una bella partita condotta per larghi tratti e anche con doppia cifra importante di vantaggio infatti, la VL viene rimontata da Brescia che si dimostra la squadra più in forma del campionato e in un finale punto a punto a spuntarla è la formazione lombarda che trova il suo dodicesimo successo in fila.

In sala stampa a fine partita il coach della VL Luca Banchi ha commentato il match giocato. «C’è grande rammarico per una partita che abbiamo giocato per 25 minuti con l’atteggiamento ideale dando la sensazione di avere in mano l’inerzia di una sfida che improvvisamente ha cominciato a cambiare – ha detto Banchi – i tanti errori del secondo tempo hanno permesso a Brescia di rientrare e non siamo riusciti a trovare il modo per girare la partita ma il rammarico principale è legato all’incapacità di reagire all’intensità difensiva dei nostri avversari».

Un finale di partita in cui la VL ha sofferto come dice lo stesso Banchi. «Alla fine ci sono mancate le energie e la necessaria lucidità – ha analizzato il coach – avremmo dovuto rispondere a Brescia con maggiore qualità, disciplina e struttura e invece siamo stati imprecisi. C’è poco tempo, ci attendono partite che nascondono delle grandi insidie».

Ti potrebbero interessare