Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, la VL crolla contro Venezia. Petrovic: «Siamo scarsi in alcune posizioni. La colpa è mia»

L'allenatore croato nel post partita ammette gli errori nella costruzione della squadra dopo la sonora sconfitta

Aza Petrovic
Aza Petrovic

Aza Petrovic mai banale dopo la netta sconfitta della Carpegna Prosciutto in Supercoppa contro la Reyer Venezia. Dopo un netto risultato di 83-51 per Venezia ed una VL praticamente mai in partita a parte nel primo quarto, il coach croato si prende la responsabilità su come è stata costruita la squadra.

«Siamo in netta difficoltà perché in certe posizioni ci manca la qualità – ha ammesso Petrovic – è un’evidenza che emerge giocando con squadre di questo livello e sono consapevole delle scelte fatte nella costruzione della squadra». Possibile ritorno sul mercato? «Si dovranno fare importanti riflessioni. Alleno da 30 anni e ho l’esperienza per capire quello che ci manca. Ad oggi posso dire che siamo scarsi nella posizione di 1 e 4 e quando non crei dei vantaggi è difficile poi giocare».

Petrovic si prende come detto prima però, tutta la responsabilità. « La colpa è mia, non è di Ario Costa e di nessun altro. Questo è giusto chiarirlo subito e la mia posizione la ripeterò anche in società. Domenica iniziamo il campionato a Sassari e poi il 6 abbiamo l’esordio in casa con Trieste. Vediamo se possiamo sistemare qualcosa».