Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Termoforgia, battaglia per la salvezza

L'Aurora Jesi sfida Cagliari, che la precede di due punti in classifica. Una vittoria sarebbe importantissima per tentare di evitare gli insidiosi playout

I tifosi dell'Aurora Jesi (foto Binci)

JESI – Uno scontro per provare a salvarsi senza passare dai playout. Una partita assolutamente da vincere per la Termoforgia Jesi, che domani sfida Cagliari, due punti avanti in classifica e vincitrice della gara di andata per 85-89. L’obiettivo, pertanto, è quello di ribaltare la differenza canestri ed evitare gli ultimi tre posti della classifica. All’Ubi Banca Sport Center ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, anche perché l’Aurora basket ha previsto diverse iniziative. Tutti disponibili gli uomini di coach Damiano Cagnazzo, compreso il recuperato Preston Knowles. Due gli ex: Janelidze e Picarelli.

«Domenica disputeremo una partita decisiva per il nostro obiettivo affrontando Cagliari, squadra che ha dimostrato dopo un avvio difficile tutto il proprio valore – dice Cagnazzo -. Dovremo vedercela con un avversario atipico, con esterni di taglia fisica e talento, e lunghi molto bravi ad aprire il campo. Cagliari ha grande fisicità ed attitudine per i rimbalzi offensivi e questo la rende un avversario temibilissimo. Noi dovremo ripartire dalla grande attenzione difensiva mostrata ad Imola e soprattutto dalla volontà di combattere tutti insieme su ogni pallone. Siamo consapevoli dell’importanza della posta in palio e faremo di tutto per centrare una vittoria che potrebbe rivelarsi determinante».

«Quella di Imola è stata una partita molto intensa, una vera battaglia dalla quale siamo stati bravi ad uscire con una vittoria preziosa per l’obiettivo che vogliamo raggiungere – è il commento di Leonardo Totè -. Domenica ci attende un’altra sfida fondamentale per la salvezza ed avremo bisogno del supporto di tutto il nostro pubblico per avere la meglio su Cagliari».

Palla a due alle ore 18, Palatriccoli. Vietato assolutamente mancare. La Termoforgia ha bisogno di Jesi.

CLASSIFICA: Lavoropiù Fortitudo Bologna 48, De’ Longhi Treviso 42, XL Extralight Montegranaro 42, Te-zenis Verona 36, G.S.A. Udine 32, Unieuro Forlì 28, Pompea Mantova 26, Cimorosi Roseto 26, OraSì Ravenna 24, Le Naturelle Imola Basket 24, Assi-geco Piacenza 22, Bondi Ferrara 20, Hertz Cagliari 18, Termoforgia Jesi 16, Bakery Piacenza 14, Baltur Cento 14