Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Serie A, la VL parte forte. Com’è andata la prima giornata di campionato

Inizia con una grande vittoria esterna il campionato della squadra pesarese. Vincono sia Milano che Bologna. Prima giornata in archivio

Dejan Kravic in azione

Meglio di così non poteva iniziare il campionato della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro. Vittoria esterna sul campo di Trieste giocando una grande pallacanestro e dominando in lungo e in largo per grandi tratti della partita fino al risultato finale di 100 a 74.

26 punti di margine che racchiudono la partita perfetta della VL nonostante le assenze (out Delfino e Charalampopoulos). A fare la voce grossa in casa pesarese sono praticamente tutti i giocatori scesi in campo ma vanno sottolineate alcune ottime prestazioni. Esordio da incorniciare per il duo Rahkman-Kravic. Il primo chiude la sua partita con 21 punti e 8 assist. Il pivot croato ne mette a referto 20 di punti a cui aggiunge 6 rimbalzi. Doppia cifra anche per tre giocatori italiani in casa VL. Moretti parte forte come ha concluso la passata stagione e segna 19 punti. Tambone e Toté ne mettono rispettivamente 14 e 10. Ottimo esordio anche per Cheatham. L’ala grande della VL, che ha recuperato un extremis per la partita di questa sera ha chiuso con 12 punti.

Partenza migliore di questa non poteva esserci per la squadra di coach Jasmin Repesa. Ora l’obiettivo ulteriore per la VL è quello di recuperare i due giocatori che non sono scesi in campo questa sera per prepararsi al meglio alla prossima partita.

Nelle altre partite della prima giornata di campionato ha vinto dominando Reggio Emilia nella gara d’apertura del campionato. La formazione di coach Max Menetti ha vinto sul campo di Treviso con un netto 78 a 58.

Parte con il piede giusto il campionato della Bertram Tortona. I piemontesi hanno infatti vinto in casa contro Trento per 76-70. Decisivi i 18 punti di un ex VL come Semaj Christon che è tornato in Italia dopo alcune brevi parentesi anche in NBA.

Il ritorno nella massima serie corrisponde ad una vittoria per la Tezenis Verona. La squadra veneta ha battuto davanti al proprio pubblico Brindisi in una partita punto a punto terminata 100-97. Top scorer della partita è stato Selden con 25 punti. Vittoria con il brivido per i campioni d’Italia dell’Olimpia Milano. La squadra di coach Messina vince 78-77 contro Brescia e riscatta subito la sconfitta in Supercoppa contro Bologna di Mercoledì. Per Milano decisivo il solito Melli con 14 punti. Venezia batte la neopromossa Scafati grazie ad un ottimo secondo e terzo quarto di gioco. La squadra di coach De Raffaele ha ben 23 punti da parte di Derek Willis con l’ex Brindisi che è il miglior realizzatore della partita. Parte con una sconfitta in trasferta il campionato della Dinamo Sassari. La squadra di Piero Bucchi cede a Varese 87-81. Per i lombardi ottime prove del duo americano Johnson-Ross autori rispettivamente di 20 e 15 punti.

La giornata è stata chiusa dal posticipo tra Napoli e la Virtus Bologna. Partenopei scatenati in avvio di partita contro le V Nere freschi vincitrici della Supercoppa Italiana giovedì. Bologna che parte sottotono e forse un po’ sorpresa dalla grande intensità della squadra di Buscaglia. La squadra di Scariolo, dopo un primo quarto perso addirittura con il parziale di 33 a 13, inizia piano piano la sua rimonta che la porta fino ad una grande vittoria esterna nel finale. La Virtus si dimostra squadra solida e forte mentalmente capace di far girare una partita iniziata nel peggiore dei modi. Con un ultimo quarto dal netto parziale di 29-9 la formazione emiliana espugna Napoli e ottiene i due punti. Per Bologna decisivi i 23 punti di Jordan Mickey a cui si aggiungono i 13 dell’ex Boston Ojeleye.