Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Basket serie B: sorride solo Fabriano

Tra le marchigiane l'unica a far festa è la Ristopro. Sconfitte per Jesi al supplementare, Ancona, Senigallia e Matelica

Francesco Papa della Ristopro Fabriano vola a canestro nella vittoria casalinga con i Tigers di Cervia (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – Nella terza giornata del campionato di serie B di basket, tra le cinque marchigiane vince soltanto la Ristopro Fabriano; escono sconfitte la General Contractor Jesi, la Luciana Mosconi Ancona, la Goldengas Senigallia e la Halley Matelica.
Solo due formazioni restano a punteggio pieno con 6 punti (Firenze e Rieti), mentre tre sono in fondo alla classifica a quota zero (Empoli, Cervia e la neopromossa Matelica).


“Vetrina”, dunque, per la Ristopro Fabriano di coach Daniele Aniello, unica a far festa in questo terzo turno. I cartai hanno nettamente avuto ragione dei giovani Tigers Romagna di Cervia per 81-55, spaccando la partita con un break di 15-0 nel secondo quarto e senza perdere più il controllo della gara. Trascinatori dei biancoblù sono stati Verri e Stanic con 19 punti a testa. Si è trattato della seconda vittoria stagionale per la Ristopro, che raggiunge in classifica a quota 4 punti la General Contractor Jesi sconfitta al supplementare a San Miniato per 86-83. I leoncelli di coach Marcello Ghizzinardi, trascinati da Marulli (21) e Merletto (20), dopo aver accumulato uno svantaggio anche in doppia cifra, grazie ad una ottima rimonta nell’ultimo quarto agganciavano i toscani al 40’ sul 76-76, ma nell’overtime non sono riusciti a spuntarla.


Scivolone casalingo anche per la Luciana Mosconi Ancona di coach Piero Coen: l’Andrea Costa Imola conduce a lungo e fa il “colpo” per 69-73, nonostante il recupero finale e le prestazioni dei dorici Ciribeni (22) e Panzini (17). Per Ancona è la seconda sconfitta di fila, la prima in casa.


Cade anche la Goldengas Senigallia di coach Paolo Filippetti sul parquet della robusta e finora imbattuta Firenze per 78-62. Ai pugnaci biancorossi non è bastato un discreto avvio di gara, né i punti di Pozzetti (14) e Santucci (15), gli unici della squadra in doppia cifra.


Infine, perde ancora l’Halley Matelica di coach Lorenzo Cecchini, stavolta a Imola sponda Virtus, per 75-67. I matelicesi sono tenaci, resistono a lungo con Paglia (16) e Gallo (14) in evidenza, ma ancor una volta devono rimandare l’appuntamento con la vittoria.


Gli altri risultati – Ozzano – Rieti 82-88, Fiorenzuola – Faenza 76-86, Piacenza – Empoli 68-57.
Classifica – Firenze e Rieti 6; Andrea Costa Imola, San Miniato, Jesi, Virtus Imola, Piacenza, Fabriano e Faenza 4; Senigallia, Ozzano, Fiorenzuola e Ancona 2; Empoli, Cervia e Matelica 0.

Gradara d'Amare