Ristopro Fabriano, grande crescita: da terzultima a terza nel giro di un anno!

I cartai hanno terminato la "regular season" con ben 38 punti e adesso si apprestano ad affrontare la forte Ge.Vi. Napoli ai "quarti di finale" per la promozione in serie A2. Il presidente Di Salvo: «Un'altra pagina storica per la società»

Coach Alessandro Fantozzi mentre saluta i tifosi della Ristopro Fabriano (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – Se ci fosse una classifica per la squadra “più migliorata” da un anno all’altro, la Ristopro Fabriano molto probabilmente sarebbe ai vertici. Il team cartaio, infatti, sabato sera ha chiuso la “regular season” del campionato 2018/19  di serie B al terzo posto in classifica con 38 punti (19 vittorie e 9 sconfitte, pari al 68% di successi).

Lo scorso anno, la graduatoria in questo periodo era esattamente speculare: la Ristopro terminava la stagione al terzultimo posto con 20 punti (10 vittorie e 20 sconfitte, pari al 33% di successi).

Questa considerazione non vuole certo denigrare il campionato scorso – assolutamente no, allora l’obiettivo era la salvezza e quella Ristopro lo centrò da neopronossa come da programma, altri sono stati gli investimenti in questa stagione e maggiore la caratura della squadra – ciò che intendiamo evidenziare è la crescita come società, progetto e team a tutto tondo della Ristopro Fabriano, che ha compiuto un ulteriore passo in avanti nella sua giovane storia cestistica centrando la qualificazione ai play-off per la promozione in A2 nella migliore posizione auspicabile alla vigilia del campionato, e forse anche di più. 

Il coronamento della “regular season” si è avuto ieri sera – sabato 20 aprile – nella vittoria interna contro l’Adriatica Press Teramo per 72-48, che, vista anche la concomitante vittoria di Pescara sul Bisceglie (73-66), ha proiettato i cartai in terza posizione, quindi con il vantaggio del campo al primo turno dei play-off.

La Ristopro Fabriano schierata prima della partita (foto di Marco Teatini)

L’emozione del presidente Mario Di Salvo. «Oggi abbiamo scritto una bellissima pagina di storia della nostra società – ha commentato a caldo il presidente Mario Di Salvo, affidando le sue considerazioni alla pagina Facebook -. A pensare da dove siamo partiti mi vengono i brividi… (sette anni fa la società era nel campionato di Promozione, in campo un gruppetto di amici, nda). Questa pagina di storia ci fa riflettere su diverse cose… Ci insegna come perseveranza e sacrifico, umiltà e dedizione possano tramutare in realtà i sogni.

È con questo spirito che adesso voglio vedere la squadra impegnata nei playoff, un gruppo di ragazzi umili che lotta e ce la mette tutta, che scende in campo dando il cento per cento, so che sarà così. La storia continua e ci tengo a tirare fuori una frase di quando militavamo nelle serie minori: “se si sogna da soli é solo un sogno, se si sogna insieme è realtà che inizia”. E adesso si é aggiunta una città al nostro fianco».

Mario Di Salvo (seduto), presidente della Ristopro Fabriano

La carica di coach Alessandro Fantozzi. «Abbiamo conquistato una posizione straordinaria in classifica, per me questa è una stagione straordinaria – ribadisce il concetto coach Alessandro Fantozzi, il nocchiero biancoblù, che ha un ottimo bilancio di 22 vittorie e 11 sconfitte da quando è arrivato lo scorso anno alla guida della squadra. – Terminiamo la “regular season” alle spalle soltanto di San Severo e Chieti, formazioni che dichiaratamente si sono mosse per vincere il campionato.

Nel corso della stagione abbiamo avuto alcuni momenti difficili, però li abbiamo sempre superati con una grande compattezza di squadra. Di questo devo dare merito al gruppo di ragazzi eccezionali che ho, che si allenano tanto, che da agosto hanno lavorato tanto. Io sono un allenatore molto esigente, ma loro mi sono venuti dietro e sono contento per i risultati che abbiamo ottenuto, che ci ripagano delle tante ore passate in palestra. Grazie, infine, ai nostri tifosi: ora ai play-off affronteremo Napoli, una corazzata, ma ce la metteremo tutta, vogliamo andare avanti il più possibile».

“Quarti di finale”, ecco Napoli. La combinazione di risultati dell’ultima giornata di “regular season” ha consegnato alla Ristopro Fabriano il nome della propria avversaria al primo turno dei play-off. Non è sicuramente la formazione più facile che i cartai potevano aspettarsi, ma sicuramente la squadra più stimolante ed eccitante da affrontare. Si tratta, dicevamo, della Ge.Vi. Napoli (sesta nel girone D), un team molto, molto forte, una piazza storica del basket italiano, i cui destini negli ultimi quaranta anni si sono incrociati tante volte con quelli di Fabriano nelle fasi cruciali delle stagioni (nel 1979, nel 1992, nel 2001; nei prossimi giorni ne renderemo conto in un apposito servizio in cui racconteremo i precedenti). Per questo la sfida, anche se probabilmente la più difficile fra quelle che potevano toccare alla Ristopro (le altre possibili erano Reggio Calabria, Luiss Roma o In Più Broker), è tanto stimolante per l’intero ambiente, vada come vada. Tante altre sono le storie che si intrecciano in questa sfida, a cominciare dal fatto che l’allenatore della Ge.Vi. Napoli è Gianluca Lulli, apprezzato ex giocatore a Fabriano nel 1995/96, proseguendo con i due napoletani che giocano con la Ristopro, Ivan Morgillo e Massimiliano Bordi, che si troveranno ad affrontare la squadra della loro città. 

La serie degli “ottavi di finale” fra Ristopro Fabriano è Ge.Vi. Napoli sarà al meglio delle tre partite: gara-1 è in programma domenica 28 aprile a Fabriano (ore 18), gara-2 giovedì 2 maggio a Napoli, eventuale gara-3 di nuovo a Fabriano domenica 5 maggio. La squadra fabrianese tornerà ad allenarsi martedì per preparare al meglio questa difficile e impegnativa sfida con i partenopei.

Classifica finale serie B (girone C) – San Severo 54; Chieti 42; Fabriano e Pescara 38; Bisceglie 36; Senigallia 32; Corato e Nardò 30; Civitanova e Giulianova 26; Ancona 24; Teramo 20; Porto Sant’Elpidio 16; Catanzaro 6; Campli -2.

Tabellone QUARTI DI FINALE in cui è inserita la Ristopro Fabriano (serie al meglio delle tre partite)

Allianz San Severo – In Più Broker Roma

Bawer Matera – Di Pinto Panifici Bisceglie 

Ristopro Fabriano – Ge.Vi. Napoli

Citysightseeing Palestrina – Adriatica Industriale Corato