Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, la Ristopro Fabriano conferma coach Ciarpella fino al termine della stagione

Basket serie A2. Il tecnico: «Il primo traguardo che dobbiamo porci è avere l’identità di una squadra che lotta insieme». Domenica “testa-coda” in casa con Scafati

Coach Marco Ciarpella continuerà a guidare la Ristopro Fabriano sulla difficile strada della permanenza in A2 (foto di Jacopo Pirro)

FABRIANO – Dopo due partite – successive all’esonero di Lorenzo Pansa quindici giorni fa – in cui ha diretto in panchina la Ristopro Fabriano, la società ha deciso di confermare fino al termine della stagione coach Marco Ciarpella, così come Tommaso Bruno nel ruolo di vice.

«La società, lo staff e i giocatori ripongono in Marco e Tommaso piena fiducia e augurano loro un sincero in bocca al lupo in vista di quest’ultima parte di stagione che ci vedrà, forti e uniti, lottare per conquistare il traguardo della salvezza», sono le parole della società nell’ufficializzare la notizia.

Strada per la salvezza che per la Ristopro Fabriano, però, è sempre più in salita, visto che ieri sera (giovedì) la Stella Azzurra Roma ha vinto 76-89 il match di “recupero” sul campo di Nardò e quindi ha raggiunto i 10 punti in classifica, distaccando ulteriormente Fabriano rimasta ultima a quota 6.

Ogni match per i cartai, a questo punto, è determinante. A cominciare da quella di domenica 6 marzo (ore 17) al PalaBaldinelli di Osimo contro la forte capolista Givova Scafati: per quanto il coefficiente di difficoltà dell’incontro sia altissimo, la Ristopro Fabriano avrà il dovere di provarci in questo vero e proprio “testa-coda”.

Sarà compito di coach Ciarpella cercare di invertire la rotta in casa fabrianese. «Il primo traguardo che dobbiamo porci è avere l’identità di una squadra che lotta insieme – sono le sue parole: – ognuno dovrà sacrificarsi per l’altro. I miglioramenti difensivi saranno l’ago della bilancia per i risultati che otterremo nell’ultima parte di campionato. Cambiare in corso d’opera è particolare e non è facile, ma vedo la disponibilità del gruppo. Ora vogliamo iniziare a raccogliere i risultati». 

E a proposito della fiducia rinnovatagli dalla società. «Ringrazio il club per l’opportunità che mi ha concesso – dice Ciarpella – il resto dello staff per la disponibilità nel lavoro quotidiano e Lorenzo Pansa, perché se oggi sono qui è per la fiducia che mi diede ad inizio stagione volendomi al suo fianco. Stiamo provando a portare avanti il lavoro, trasmettendo entusiasmo, passione e volontà di sacrificarsi. Il momento è difficile, con tanti giocatori ancora acciaccati e partite complicate in calendario. Speriamo di recuperare quanto prima gli effettivi per avere tutti i mezzi a disposizione per lottare fino alla fine in chiave-salvezza».