Basket, Regini non è più il coach del Campetto Basket Ancona

Con un comunicato ufficiale la società biancoverde ha interrotto il suo rapporto professionale con il coach. Fatale la sconfitta nel derby con la Goldengas Senigallia. Si attende l'ufficialità sul successore ma sono forti le quotazioni di Stefano Rajola

Paolo Regini, coach del Campetto Basket Ancona
Paolo Regini, coach del Campetto Basket Ancona

ANCONA- Paolo Regini non è più il coach della Luciana Mosconi Campetto Basket Ancona, Serie B2. La decisione è arrivata in mattinata dopo la pesante sconfitta nel derby interno di domenica scorsa con la Goldengas Senigallia. Questo il comunicato diramato sul sito ufficiale biancoverde:

“La Società si è riunita questa mattina per confrontarsi sull’andamento della stagione sportiva. La Dirigenza ha convenuto nel non proseguire il rapporto avviato in estate con l’allenatore Paolo Regini che aveva nelle promesse e obbiettivi risultati che non sono stati sin qui ottenuti. Il progetto tecnico di squadra della stagione 2019/2020 era stato fortemente condiviso fra allenatore e Società, pertanto si ritiene doveroso sottolineare una responsabilità dei risultati finora conseguiti altrettanto condivisa. Regini rappresenta per il Basket della città un grande patrimonio e la Società si sente di esprimere al tecnico un forte ringraziamento per il lavoro svolto”.

Il nome del successore si saprà nel pomeriggio ma sono forti le quotazioni dell’ex cestista Stefano Rajola, lo scorso anno all’Amatori Pescara.