Premiata Montegranaro – Ristopro Fabriano, derby e “sold out”

Interessante sfida in programma domani (domenica 17 novembre) alla "Bombonera" (ore 18) tra le due squadre separate da appena due punti in classifica, 150 tifosi fabrianesi in trasferta

Un gancio di Francesco Fratto della Ristopro Fabriano (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – La Ristopro Fabriano, in cerca di riscatto dopo la sconfitta casalinga con la Tramec Cento, viaggia alla volta di Montegranaro per affrontare la Sutor Premiata in un derby tra le due piazze che manca da ben tredici anni in un campionato nazionale (ultima volta in Legadue nel 2005/06, stagione in cui i calzaturieri – tra l’altro – salirono in serie A1 sotto la guida di coach Stefano Pillastrini, mentre sulla panchina fabrianese c’era Romeo Sacchetti, ora commissario tecnico della Nazionale Italiana). 

L’appuntamento è per domani, domenica 17 novembre, nella suggestiva “Bombonera” di Via Martiri d’Ungheria, a Montegranaro, “sold out” per questa sfida. Palla a due alle ore 18.

Da Fabriano partiranno 150 i tifosi al seguito dei biancoblù (biglietti tutti venduti in prevendita, domani non ce ne saranno al botteghino) per sostenere la squadra di coach Lorenzo Pansa in questa sfida. 

Previsto un bello spettacolo sugli spalti (le due tifoserie sono legate da una solida amicizia), l’auspicio è che sia un match avvincente anche dal punto di vista tecnico tra due team separati da appena due punti in classifica (Fabriano 12, Montegranaro 10).

In settimana, la Ristopro ha annunciato la conferma per tutta la stagione di Todor Radnojic, scelta che di fatto ha liberato Nicolò Gatti. 

Così in campo:

PREMIATA MONTEGRANARO – Lupetti, Panzieri, Caverni, Tremolada, Villa, Ciarpella F., Jovovic, Ragusa, Di Angilla, Lucangeli. All. Ciarpella M.

RISTOPRO FABRIANO – Fratto, Pacini, Petrucci, Del Testa, Paolin, Merletto, Garri, Guaccio, Radonjic, Cianci. All. Pansa.

Arbitreranno l’incontro Alberto Giansante di Siena e Diletta Bandinelli di Perugia.