Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, i playoff della VL partono oggi. Questa sera gara 1 a Bologna

Gara 1 dei quarti di finale playoff che questa sera alla Segafredo Arena vedrà i biancorossi sfidare la Virtus Segafredo Bologna

Coach Luca Banchi

Il sogno della Carpegna Prosciutto chiamato playoff parte questa sera sul campo dei campioni d’Italia della Virtus Bologna. Uno scoglio, quello della formazione emiliana, probabilmente impossibile da sormontare ma in casa pesarese l’entusiasmo di una partecipazione alla post-season che mancava da ben dieci anni ha fatto sì che tutto l’ambiente biancorosso respira sempre di più aria di pallacanestro. Bologna parte da grande favorita per la vittoria dello scudetto finale e probabilmente solamente Milano (eventuale incrocio tra le due potrebbe avvenire solo in finale) è l’unica squadra per poterle tenere testa soprattutto in una serie di 5 partite (7 in finale).

In merito a questa prima sfida tra VL e Virtus e sul ritorno ai playoff della formazione pesarese ha parlato il coach della Carpegna Prosciutto Basket Luca Banchi. «Per alcuni tratti della nostra stagione il raggiungimento dei playoff è sembrato essere un’illusione che la squadra ha saputo materializzare grazie a costanza e sacrificio fino all’emozionante epilogo di sette giorni fa a Napoli – ha detto il coach della VL – e ora ci meritiamo questa sfida contro Bologna. La Virtus arriva a questi playoff con il fattore campo e un dominio assoluto in ogni voce statistica grazie a quintetti di grande talento ed efficienza. Io però desidero che la squadra venda cara la pelle godendosi ogni istante di questa post season conquistata con un entusiasmante finale di stagione che ha galvanizzato i nostri tifosi».

Virtus che pochi giorni fa ha conquistato la Eurocup assicurandosi la partecipazione all’Eurolega nella prossima stagione. «Avremo di fronte la squadra migliore del campionato e che è anche reduce dalla conquista di una coppa Europea – ha ribadito Banchi – da parte mia faccio i complimenti alla Virtus, alla sua proprietà, al suo management e staff capaci di allestire un top team dimostratosi invincibile in un momento chiave della loro stagione».