Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, gioia VL. Cremona battuta 93-87

Importante successo per la squadra pesarese che ritrova i due punti in campionato dopo gli ultimi insuccessi

Doron Lamb

Dopo tre sconfitte consecutive torna a sorridere la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro. La formazione biancorossa, dopo un avvio di gara sottotono, complice un brutto primo quarto di gioco (19-30) inizia a giocare dal secondo quarto in poi e alla fine trova i 2 punti contro Cremona. La Vanoli per la seconda volta in campionato viene di fatto battuta dalla formazione pesarese dopo il ko subito all’andata in Lombardia. In casa VL ottima prova corale con alcune prestazioni che spiccano.

Seconda partita consecutiva da migliore in campo per Doron Lamb autore di 19 punti dopo i 27 di una settimana fa contro Treviso. Una buona prova anche per Sanford con la guardia statunitense che mette a referto 18 punti. Doppia cifra in casa Carpegna Prosciutto anche per Zanotti (15), Larson (13) e Moretti (11). Per Cremona non bastano i 28 punti in 24 minuti di impiego per l’eterno Peppe Poeta. Il play ex nazionale italiana gioca una grande partita alla Vitrifrigo Arena ma inutile ai fini del risultato. Sottotono il giovane Matteo Spagnolo, una delle promesse del basket italiano, che realizza 8 punti in 29 minuti.

Soddisfatto coach Luca Banchi al termine della partita. «Si trattava di una partita difficile come lo saranno tutte quelle che ci attendono fino alla fine della stagione. La nostra classifica ci impone di essere in grado di giocarci tutte le chance che abbiamo a nostra disposizione. La squadra è stata capace anche di far fronte a un inizio difficile e dopo un iniziale vantaggio di Cremona siamo stati bravissimi a rientrare e prendere in mano l’inerzia della partita contenendo l’inevitabile tentativo di rientro dei nostri avversari che non si sono mai dati per vinti. Siamo stati straordinari anche nel proporre dei quintetti poco convenzionali, in emergenza ma comunque efficaci».