Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La Halley Thunder Matelica torna ad esultare dopo quasi due mesi

Le ragazze di coach Cutugno più forti anche del Covid superano il Cus Cagliari al termine di un match sempre condotto con una super Gonzalez

Debora Gonzalez ha segnato 23 punti (foto di Marco Teatini)

CERRETO D’ESI – Nel momento forse più delicato della stagione – cioè dopo due settimane in cui il Covid aveva preso di mira il gruppo squadra – la Halley Thunder Matelica nella prima giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile di basket ha tirato fuori dal cilindro una prestazione di grande concentrazione e orgoglio battendo in casa il Cus Cagliari per 60-55 al termine di un match sempre condotto, anche di sedici, ma che le sarde ad un certo punto avevano riaperto. 

Determinante la prestazione del capitano Debora Gonzalez, che nei frangenti di maggiore difficoltà della squadra si è resa protagonista di eccellenti spunti, chiudendo top-scorer con 23 punti, 5 assist e 8 falli subiti.

La Halley Thunder Matelica non vinceva da 55 giorni e da 34 giorni non giocava partite ufficiali, ma ha affrontato questa gara con grande determinazione, stavolta non ha fatto cilecca dalla lunetta (17/23 ai liberi di squadra) e così ha potuto festeggiare la quarta vittoria stagionale che significa abbandonare l’ultimo posto in classifica, dove resta Capri con 6 punti (sconfitta nel derby con Battipaglia).

La squadra matelicese ha iniziato la partita con il piglio giusto di fronte ad una frastornata Cagliari (17-9 al 10’). Nella seconda frazione due triple di fila di Gramaccioni e Gonzalez spezzavano con decisione l’andamento dell’incontro (23-9 all’11), poi un altro bel canestro dell’argentina consentiva alla Halley Thunder di raggiungere il massimo vantaggio (+16) al 16’ sul 29-13. Si andava al riposo lungo sul 32-20.

Dagli spogliatoi esce un Cus Cagliari decisamente più aggressivo che pian piano si rifà sotto guidato dalla slovena Ljubenovic (15 dei suoi 17 punti nella seconda parte del match), fino al minimo contatto sul 53-52 al 35’. Matelica sembra accusare un po’ di comprensibile stanchezza, ma non ne vuol sapere di gettare alle ortiche la partita e, guidata dalla Gonzalez, “congela” il risultato in proprio favore gestendo bene i possessi conclusivi, vincendo 60-55.

Halley Thunder Matelica – Cus Cagliari = 60-55

Halley Thunder Matelica – Gramaccioni 14, Aispurùa 2, Michelini 4, Pallotta 6, Takrou 4, Stronati ne, Albanelli ne, Ardito 1, Gonzalez 23, Zamparini 4, Offor 2. All. Cutugno

Cus Cagliari – Puggioni 5, Caldaro 4, Cecili 6, Prosperi 6, Ljubenovic 17, Striulli 6, Saias 4, Madeddu ne, Niola 2, Gagliano 5. All. Xaxa

Arbitri – Alessandra Ricci di Pedaso (Fm) e Alessia Quaranta di Pomezia (Rm)

Parziali – 17-9, 15-11, 15-22, 13-13