Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La Luciana Mosconi supera Imola. Domenica match con Senigallia, in palio la Final Eight

Bella vittoria della Luciana Mosconi che ieri sera in casa ha battuto Imola. Domenica match al PalaEstra contro Senigallia.

Giombini a canestro

ANCONA – La Luciana Mosconi Ancona batte l’Andrea Costa Imola e guadagna la finale per l’accesso alla finale di Supercoppa. Domenica 19 settembre, sempre al PalaEstra, la squadra di coach Piero Coen ospiterà Senigallia nella gara che manderà la vincente alla Final Eight della manifestazione organizzata dalla LNP in programma a Lignano Sabbiadoro dal 24 al 26 settembre prossimi.

Bella vittoria quella ottenuta dai dorici che dopo il successo contro Civitanova hanno trovato sulla loro strada un avversario difficile da superare. Ancora una prestazione convincente per la Luciana Mosconi che continua ad aumentare di livello fisico e tecnico. Coen ha iniziato la sfida con Aguzzoli nell’ottica di mettere massima fisicità contro il playmaker avversario Trapani. Sul fronte imolese coach Grandi ha riproposto lo stesso gruppo con cui aveva iniziato il quarto di finale di Cesena ossia schierando: Trapani: Wiltshire, capitan Corcelli, Cusenza e Vigori.

Nel 1° quarto a farla da padrone è stato Quarisa, il lungo della Luciana Mosconi. Nel 2° quarto sono stati sempre i padroni di casa a tenere il pallino del gioco in mano. Entrato a partita in corso, Giombini si è messo subito in evidenza segnando 9 dei suoi 11 punti complessivi prima dell’intervallo lungo. Per l’Andrea Costa uno dei migliori è stato Vigori ma non è bastato a contenere il distacco con i dorici che hanno chiuso avanti 41-31. L’inizio del 3° quarto è stato il momento più delicato vissuto dai locali che hanno smarrito la loro fluidità in attacco e lasciato spazio agli imolesi che sono riusciti a impattare a quota 44 grazie a un parziale di 11-0. Il momento vissuto è stato difficilissimo per i ragazzi di Coen che hanno saputo ripartire con le triple segnate da Cacace e Centanni che hanno rimesso per Ancona le cose sul giusto binario.

Nonostante la reazioni di Imola, la difesa dorica ha saputo contenere gli avversari sapendo chiudere la contesa sul 65-56 a proprio favore. Brivido finale per il giocatore emiliano Corcelli che, dopo uno scontro di gioco, ha accusato un mancamento. L’allarme, per fortuna, è rientrato. Domenica al “Palarossini” l’ennesimo derby contro la Senigallia con la novità che vedrà la vincente qualificata per la “Final Eight” della 2a edizione della Supercoppa di serie B nazionale.