Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, la Luciana Mosconi Ancona si prepara per affrontare Senigallia

Torna la partitissima. Luciana Mosconi e Goldengas Senigallia si affronteranno nella finale di Supercoppa. Chi vince disputerà le Final Eight a Lignano Sabbiadoro

Time-out della Luciana Mosconi Ancona (foto Luciana Mosconi Ancona)

ANCONA – Domenica 19 settembre torna il derby, e ha il sapore di finale. La vincente dell’ennesimo capitolo della sfida tra dorici e senigalliesi va a Lignano Sabbiadoro per la Final Eight di Supercoppa, un evento arrivato nel bel mezzo della preseason ma che stuzzica l’appetito di ogni squadra e adesso chi è arrivato fin qui vuole logicamente continuare e andare fino in fondo.

L’ultima volta finì con una goleada della Goldengas al Palarossini. Era lo scorso 10 aprile, la Luciana Mosconi Ancona arrivava da 10 giorni di fermo totale causa Covid19, e senza nemmeno mezzo allenamento nelle gambe tornò in campo priva oltretutto di capitan Centanni. Senigallia aveva rifiutato l’ipotesi di rinvio e arrivava bella carica all’unico derby stagionale in campionato pronta a far esordire in panchina coach Gabriele Ruini. La partita durò solo un tempo con gli ospiti che nella ripresa affondarono i colpi mandando a picco i dorici. Adesso la musica è diversa.

Complessivamente Luciana Mosconi-Goldengas si sono incontrare sei volte tra Supercoppa e campionato. Il bilancio è in favore dei rivieraschi che hanno vinto 4 derby a fronte dei due successi bianconeroverdi. Ancona ha portato a casa soltanto una delle partite di campionato, mentre l’altro successo risale allo scorso mese di ottobre in Supercoppa al PalaPanzini.

La storia di questo derby è iniziata nella stagione 18/19 e proprio dal canestro praticamente a fil di sirena di Simone Centanni che ha scritto il 73-72 in quel 31 ottobre 2018. Nel match del ritorno Senigallia vince 80-71 ed è il primo successo di una serie proseguita poi la stagione seguente. Al Palarossini finisce 50-69 all’andata e il ritorno segna il successo senigalliese con tripla di Paparella da 9 metri per l’80-79 ma è anche lo stop definitivo dei giochi per l’emergenza sanitaria.

Nell’ultima stagione c’è la vittoria di Ancona in Supercoppa fuori casa (95-84) e quel 77-101 per la Goldengas che per la seconda volta consecutiva saccheggia il parquet dorico in maniera netta quasi umiliando l’avversario. Se per il neo allenatore senigalliese Andrea Gabrielli quello di domenica sarà il primo derby, per coach Piero Coen la sfida contro i colori biancorossi arriva per la 6a volta al timone di una squadra dorica con la possibilità di pareggiare i conti essendo attualmente in svantaggio 2-3.