Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Janus Fabriano, giornata di novità: campagna abbonamenti e composizione del girone

La società ha reso note tutte le informazioni per la campagna tesseramento 2018/19 dei sostenitori, con il giocatore Devid Cimarelli e il tifoso Roberto Pedica come testimonial. Intanto il Consiglio Federale ha annunciato i gironi: tutte le marchigiane restano nel raggruppamento C (centro-sudest)

La campagna abbonamenti della Janus Fabriano per il campionato 2018/19 di serie B

FABRIANO – Il giocatore Devid Cimarelli in veste di poliziotto che intima al mitico tifoso Roberto Pedica: «Ho detto abbonati!». E’ questo simpatico fumetto a caratterizzare la campagna abbonamenti della Janus Fabriano per il campionato 2018/19 di serie B, che, proseguendo sullo stesso tema, ha come claim “Prigionieri di una fede”.

Quattro le tipologie di tessere che i tifosi fabrianesi potranno sottoscrivere per le 15 partite di “regular season”: abbonamento ordinario a 100 euro, sostenitore a 130 euro (con gadget e diritto di poltroncina rossa), Special Basket School a 90 euro (per i genitori dei ragazzi iscritti al settore giovanile Basket School Fabriano e allo Sterlino Sporting Club), ridotto a 50 euro (ragazzi dai 14 ai 18 anni e invalidi). L’ingresso sarà gratuito per chi ha meno di 14 anni e per i ragazzi tesserati del settore giovanile. Il singolo biglietto di ingresso alle partite, invece, sarà di 10 euro (5 euro per i ragazzi tra 14 e 18 anni e per gli invalidi). La vendita delle tessere inizierà il 27 agosto.

Un’altra novità delle ultime ore è l’annuncio da parte del Consiglio Federale della composizione dei gironi della serie B per il 2018/2019. Nulla di particolarmente eclatante per quanto riguarda la Janus Fabriano e le altre marchigiane, tutte inserite nel girone C come l’anno scorso, ovvero nel raggruppamento centro-sudest. Al posto delle retrocesse Cerignola, Perugia e Ortona, sono state inserite le neopromosse Ancona e Corato (Bari), inoltre è tornata Chieti che ha acquisito il titolo sportivo di Recanati che ha rinunciato, mentre Matera è stata spostata nel girone sud-ovest e – unica vera novità – sono state inserite nel girone le due calabresi Lamezia Terme e Catanzaro, che insieme alla salentina Nardò rappresenteranno le trasferte più lontane per le squadre marchigiane.

Nel dettaglio, ecco quindi la composizione del girone C di serie B per il 2018/19: Ancona, Civitanova Marche, Fabriano, Porto Sant’Elpidio, Senigallia (Marche); Campli, Chieti, Giulianova, Pescara, Teramo (Abruzzo); Bisceglie, Corato, Nardò, San Severo (Puglia); Catanzaro, Lamezia Terme (Calabria).

Per quanto riguarda le date del campionato, si comincerà domenica 7 ottobre e non ci saranno mai interruzioni (nemmeno nel periodo natalizio, visto che si giocherà anche domenica 23 dicembre, domenica 30 dicembre e domenica 6 gennaio). La conclusione delle “regular season” è fissata per sabato 20 aprile (il giorno prima di Pasqua), dopodiché scatteranno i play-off e i play-out. Previsti due soli infrasettimanali: mercoledì 24 ottobre e mercoledì 30 gennaio. La Super Coppa di giocherà venerdì 28 e sabato 29 settembre. Le “Final Eight” di Coppa Italia avranno luogo dall’1 al 3 marzo. Il calendario completo delle partite uscirà a fine luglio. Ricordiamo che la Janus Fabriano giocherà la prima partita interna di campionato in campo neutro, visto che il PalaGuerrieri deve ancora scontare una giornata di squalifica.