La Janus Fabriano affida la “regia” al play Daniele Merletto

L'atleta, classe 1993, è reduce da una ottima stagione nella sua Matera (raggiungendo la semifinale playoff per la A2) al ritmo di 13,5 punti, 3,2 rimbalzi e ben 5,4 assist a partita

Daniele Merletto, play, 26 anni, nuovo acquisto della Janus Fabriano

FABRIANO – E tre. La Janus Fabriano ufficializza l’ingaggio di un altro giocatore in vista della prossima stagione 2019/20 in serie B. 

Dopo l’ala Niccolò Petrucci e il pivot Luca Garri, il club del presidente Mario Di Salvo si è assicurato le prestazioni del play Daniele Merletto.

Classe 1993, di Matera, Merletto è un regista puro di 175 centimetri reduce da un ottimo campionato in serie B con la maglia della sua città: 13,5 punti, 3,2 rimbalzi e ben 5,4 assist a partita. 

Play veloce, fine interprete del “pick and roll”, dotato di notevole visione di gioco e di un eccellente “ball handling”, quest’anno con l’Olimpia Matera ha disputato i playoff per la promozione in serie A2 eliminando prima Bisceglie (2-1), per poi inchinarsi 3-0 in semifinale contro San Severo, ma mettendo in serie difficoltà i dauni soprattutto nella seconda e nella terza partita, giocate alla pari. In gara-2, specialmente, Merletto è stato protagonista di una grande prova, rimanendo in campo per ben 50 minuti di fila (la partita si è conclusa 90-85 per San Severo dopo due supplementari) con 19 punti personali a bersaglio, 6 rimbalzi e 4 assist.

Se è vero, come sosteneva Dan Peterson, che l’asse portante di una squadra è quello “play-pivot”, con l’ingaggio di Merletto e Garri sulla carta la Janus Fabriano sembra aver interpretato alla perfezione questo concetto.

Coach Lorenzo Pansa, tra l’altro, conosce molto bene Merletto, per averlo già allenato a Moncalieri (serie B), dove il play lucano ha giocato fra il 2016 e il 2018. In precedenza – procedendo a ritroso – Merletto aveva indossato i colori di Palermo (due anni), Nord Barese (due anni) e Ruvo di Puglia (due anni), sempre in serie B. 

A proposito di Ruvo di Puglia, una curiosità: Merletto, giovanissimo ma già allora titolare, affrontò da avversario la “fu” Spider Fabriano nella stagione 2011/12 quando giocava proprio a Ruvo di Puglia, per ben quattro volte, mettendo a segno 5 e 4 punti nelle gare di stagione regolare, 11 e 2 punti nella serie playout che i cartai riuscirono a vincere (salvandosi) contro i pugliesi. Quindi, possiamo dire che già conosca un pochino il PalaGuerrieri, anche se sono passati sette anni.

«Siamo soddisfatti dell’arrivo di Daniele – commenta il general manager della Janus Fabriano, Paolo Fantini – giocatore che abbiamo seguito con interesse e che nel corso della sua carriera ha dimostrato di essere un play di qualità e di grande rendimento. Gli auguriamo di far vedere sul parquet di Fabriano tutte le sue ottime qualità e di cogliere i migliori successi».