Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, la Goldengas cade a Teramo e rimanda il discorso salvezza

Inaspettato kappao per i ragazzi guidati dal duo Peverada-Ruini. Sarà fondamentale vincere almeno uno dei recuperi con Fabriano e Roseto (il primo il 6 e il secondo il 9 maggio) per mantenere la Serie B

Un'azione di gioco della Goldengas Senigallia

TERAMO – Non è questa la vera Goldengas Senigallia. I biancorossi cadono a Teramo 84-68 e sono costretti a rimandare il discorso salvezza.

Nell’ultima giornata del girone C di Serie B, capitan Mirco Pierantoni e compagni escono sconfitti dopo una partita equilibrata sì, ma che ha visto la Teramo a Spicchi allungare nel finale. All’intervallo ci si arriva 37-33 per i padroni di casa. Lo svantaggio della Goldengas sale a -7 a fine terzo quarto e a -16 alla sirena. Il tabellone alla fine recita 84-68 e i ragazzi del duo Peverada-Ruini saranno chiamati a cercare riscatto nei prossimi due recuperi.

Ci sono attualmente 4 squadre a 18 punti e al quintultimo posto della classifica, questa posizione significa playout. Solo una di esse andrà agli spareggi e alla Goldengas servirà, per restare tranquilla, almeno un successo nei recuperi con Fabriano e Roseto (il primo il 6 e il secondo il 9 maggio).