Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket Girls Ancona, Crucitti: «Torneremo più determinati e forti di prima»

Il preparatore anconetano ha raccontato l'attualità di questi giorni guardando anche al futuro. Nell'intervista anche un accenno alla sua metodologia di lavoro

Nicolas Crucitti
Nicolas Crucitti, preparatore atletico Basket Girls Ancona

ANCONA- La stagione sportiva del Basket Girls Ancona (serie B) è finita da qualche giorno con il comunicato ufficiale emesso dalla federazione italiana pallacanestro. Nonostante la normale delusione per la decisioni, consapevoli che la salute viene sempre al primo posto, i protagonisti biancorossi stanno cercando di mantenere comunque alto il morale del gruppo. Tra questi anche il preparatore atletico Nicolas Crucitti che ha parlato del suo momento personale:

«In questi giorni mi manca il contatto con staff ed il gruppo, il legame che si è creato durante l’anno è , per quanto mi riguarda, molto forte e doverlo interrompere bruscamente è stato un duro colpo. Non vedo l’ora di rimettere la divisa e tornare in palestra, abbiamo un percorso da completare. Il lavoro delle ragazze, dello staff e della società non sarà certo messo in ginocchio da questa situazione. Torneremo più determinati e forti di prima».

Crucitti, con un passato in diverse squadre della zona, ha sposato il progetto Basket Girls Ancona con chiare motivazioni: «Il progetto Basket Girls mi ha subito coinvolto in termini di serietà e professionali, cose alle quali tengo tantissimo se si parla di lavoro. Contestualmente è stata l’occasione per potermi mettere alla prova con un gruppo ben rodato. Allenare significa trasmettere passione e metodo in vista dell’obbiettivo prefissato, affiancando e supportando l’atleta in tutto il suo percorso, anche a livello umano».

Allenare ma anche allenarsi. Nel vero senso della parola: «In primo luogo per un personale benessere psicofisico con una continua ricerca di obiettivi personali. In secondo luogo, non meno importante del primo, è la base del mio lavoro di preparatore. Testo personalmente tutti i protocolli di lavoro che propongo alle mie squadre cercando di curare il minimo dettaglio».