Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La General Contractor Jesi affossa Montegranaro nel derby

L'Aurora vince e convince: secondo risultato utile consecutivo per gli uomini di coach Francioni. Rocchi show al PalaTriccoli: 28 punti per lui

General Contractor Jesi - Montegranaro

JESI – Vince e convince la General Contractor Jesi. Al PalaTriccoli fa suo il derby contro Montegranaro, gestendolo fin dalle prime azioni. Rocchi show: 28 i punti per lui, ma tutta la squadra guidata da coach Francioni ha interpretato al meglio la gara.

Aurora in campo senza Gloria, assente causa Covid assieme a Ginesi, ma che ritrova il capitano Nelson Rizzitiello. Il primo canestro del match, dalla lunga distanza, è di Gay, seguito da Ferraro e Magrini. Sette a zero di parziale e timeout immediato per l’ex coach jesino Cagnazzo. L’inerzia resta saldamente in mano ai padroni di casa, che allungano ulteriormente. Da applausi le percentuali da tre nella prima frazione: Gay, Rocchi, Ferraro e anche Rizzitiello trovano solo rete dall’arco e il divario aumenta ancora. Nel secondo quarto, gli ospiti si riorganizzano, grazie alle giocate di Masciarelli, e riescono a recuperare un po’ del gap accumulato. Due gli antisportivi fischiati alla General Contractor. Si va negli spogliatoi sul 42-30.

Il secondo tempo si apre con l’espulsione di Magrini per secondo fallo antisportivo. L’Aurora si innervosisce e forza qualche soluzione di troppo che riporta gli avversari a -9. Gay si carica la squadra sulle spalle e con tripla e arresto e tiro riaccende i suoi. Bella la tripla di Rocchi sulla sirena del terzo quarto. Il numero 25 aurorino non si ferma più e ne centra altre di bombe, chiudendo di fatto la partita. Montegranaro non molla e cerca in tutti i modi di rifarsi sotto, ma la rincorsa non va a buon fine. Finisce 79-60

General Contractor Jesi – Montegranaro: 79-60 (30-13, 42-30, 61-42)

General Contractor Jesi: Simone Rocchi 28 (2/5, 7/12), Mattia Magrini 11 (2/4, 1/4), Flavio Gay 11 (1/3, 3/9), Massimiliano Ferraro 10 (1/2, 2/9), Daniele Cocco 10 (5/6, 0/0), Antonio Valentini 3 (0/0, 1/2), Rezart Memed 3 (0/0, 1/3), Nelson Rizzitiello 3 (0/1, 1/2), Francesco Giulietti 0 (0/0, 0/0), Giacomo Moretti 0 (0/0, 0/1), Mattia Biondini 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 9 / 12 – Rimbalzi: 40 2 + 38 (Massimiliano Ferraro 14) – Assist: 13 (Massimiliano Ferraro 4). Allenatore: Francesco Francioni.
Sutor Montegranaro: Dario Masciarelli 28 (8/17, 0/3), Riccardo Crespi 12 (5/14, 0/1), Alessandro Alberti 7 (2/3, 1/4), Giorgio Galipò 6 (2/5, 0/6), Leonardo Verdecchia 3 (0/0, 1/4), Kirill Korsunov 2 (1/5, 0/5), Matteo Botteghi 2 (1/2, 0/0), Alessio Mariani 0 (0/0, 0/0), Matteo Barbante 0 (0/0, 0/0), Claudio Malloni 0 (0/0, 0/0), Alessio Ambrogi 0 (0/0, 0/0), Fabio Montanari 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 16 / 19 – Rimbalzi: 39 8 + 31 (Dario Masciarelli 13) – Assist: 5 (Dario Masciarelli , Matteo Botteghi 2). Allenatore: Damiano Cagnazzo.