Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, Gramaccioni show: la Halley Thunder Matelica batte Firenze 

Trascinata dalla playmaker (27 punti), la squadra di coach Cutugno sale al 6° posto in classifica: «Il segreto? Un gruppo che si diverte a giocare»

Ludovica Albanelli e Benedetta Gramaccioni: le loro triple nel finale hanno messo ko Firenze (foto di Martina Lippera)

FABRIANO – Vittoria pesantissima conquistata dalla Halley Thunder Matelica. Le ragazze di coach Orazio Cutugno sono riuscite a superare tra le mura amiche una “big” come il Palagiaccio Firenze per 77-67 grazie ad un prodigioso allungo nell’ultimo quarto (parziale di 24-11) e con i colpi martellanti di Benedetta Gramaccioni, ex di turno che ha firmato 27 punti con 5/8 ai liberi, 8/13 da due, 2/4 da tre, 6 rimbalzi, 5 falli subiti e 2 assist.

La Halley Thunder è riuscita a tornare al successo dopo due brucianti sconfitte esterne consecutive di misura subite sui campi di La Spezia e Umbertide, e adesso sale provvisoriamente al 6° posto in classifica con 22 punti, in attesa dei quattro match di recupero che si giocheranno mercoledì 13 aprile: Savona vs La Spezia, Ponte Buggianese vs San Giovanni Valdarno, Patti vs Selargius, Civitanova vs Cagliari. La Halley Thunder, che non deve recuperare nessuna partita, potrebbe essere agganciata da qualcuna di queste formazioni, ma nel frattempo si gode la miglior posizione in classifica mai raggiunta nella sua storia sportiva.

Contro Firenze è stata una gran bella partita: tattica, dura, tirata per gran parte dei quaranta minuti, con l’equilibrio che è stato definitivamente spezzato nell’ultimo giro di lancette da due triple ravvicinate mandate a bersaglio da Gramaccioni prima e Albanelli poi.

Se Gramaccioni nell’arco di tutta la partita è stata la spina nel fianco della difesa avversaria, è altrettanto vero che complessivamente Matelica ha prodotto un’altra ottima prestazione di squadra: che dire, infatti, degli 11 falli subiti da Gonzalez, dei 12 rimbalzi catturati da Pallotta, della miglior prestazione stagionale di Franciolini, dei punti chirurgici ancora una volta siglati nel finale da Albanelli e Aispurùa e così fino a non dimenticare il contributo di Zamparini, Michelini e – anche se per pochi minuti – Ardito.

«Complimenti alle ragazze – è stato il commento di coach Orazio Cutugno al termine del match – per l’impegno con cui si sono allenate in settimana e per l’atteggiamento tenuto durante tutta la partita. Stiamo dimostrando che possiamo competere e raccogliamo i frutti del nostro lavoro. Il segreto? Il gruppo. Le ragazze si allenano e giocano divertendosi».

«Siamo contentissime di questa vittoria – sono le parole della top-scorer Benedetta Gramaccioni: – credo proprio che ce la meritavamo, dopo le ultime due partite che abbiamo perso di pochissimo a La Spezia e a Umbertide».

Per quanto riguarda l’altra formazione marchigiana, la Feba Civitanova, è rimasta ancora ferma a causa del Covid.

Classifica – San Giovanni Valdarno 38; La Spezia 34; Umbertide e Firenze 30; Vigarano 28; Matelica e Battipaglia 22; Patti, Savona e Cagliari 20; Selargius 18; Capri 16; Ponte Buggianese 10; Civitanova 8.

Halley Thunder Matelica – Il Palagiaccio Firenze = 77-67

Halley Thunder Matelica – Ridolfi ne, Stronati ne, Albanelli 10 (2/5, 2/4), Ardito 1, Gramaccioni 27 (8/13, 2/4), Gonzalez 15 (2/10, 0/3), Zamparini 3 (0/3, 1/3), Aispurùa 6 (2/5, 0/1), Michelini (0/1 da due), Pallotta 8 (3/7), Franciolini 7 (1/1, 1/2), Offor ne. All. Cutugno

Il Palagiaccio Firenze – Boccalato (0/1 da tre), Rossini M. 10 (2/10, 2/4), Rossini S. 6 (0/1, 2/7), De Marchi 6 (1/2, 1/2), Dell’Olio 4 (2/3), Speziali 3 (1/3 da tre), Poggio 12 (5/10, 0/3), Reani 19 (5/8, 3/10), Franchini 2 (1/2), De Cassan 5 (2/4, 0/2). All. Corsini

Parziali – 20-20, 11-12, 22-24, 24-11.