Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La Thunder Halley a caccia di punti salvezza

Si avvicina l’ultima giornata della fase regolare del campionato di basket femminile, coach Christian Rapanotti: «Vincere con Forlì significherebbe acquisire due punti fondamentali per la seconda fase»

Asya Zamparini, guardia della Thunder Halley (foto di Martina Lippera)

FABRIANO – Si avvicina l’ultima giornata della fase regolare del campionato di serie B femminile di basket. La Thunder Halley Matelica Fabriano è reduce da tre sconfitte consecutive, ultima delle quali subita a Pesaro per 52-41, complici anche le numerose assenze (out Pecchia, Paffi, Gonzalez e Stronati).

Le ragazze di coach Christian Rapanotti hanno condotto per metà gara (erano avanti di otto all’intervallo), ma alla lunga non sono riuscite a contenere le avversarie (tabellino: Sbai 10, Franciolini 5, Michelini 2, Baldelli 8, Bernardi, Zamparini 8, Zito, Gargiulo, Ceccarelli 2, Ricciutelli 6).

Sabato 15 febbraio, dicevamo, si chiude la prima fase di campionato, con la Thunder Halley che riceverà la Libertas Rosa Forlì (palazzetto dello sport di Matelica, ore 21). 

Le biancoblù (14 punti in classifica) non possono più raggiungere i play-off, per i quali si sanno già i nomi delle squadra qualificate: Ancona, Bologna e San Lazzaro di Savena.

Da ora in poi, quindi, la Thunder Halley si deve concentrare per raggiungere la salvezza nella seconda fase. Ma già la partita di sabato in questo senso sarà importante, perché le squadre erediteranno i punti conquistati nella prima fase (ad eccezione di quelli ottenuti con le prime tre classificate). 

«Vincere significherebbe acquisire due punti fondamentali per la seconda fase», commenta coach Rapanotti. Ecco quindi che la Thunder Halley dovrà fare quadrato per conquistare il successo sulla Libertas Rosa Forlì, sperando di recuperare qualcuna delle giocatrici “out” sabato scorso.