Jesi fa suo il derby contro Senigallia

Gli arancioblu battono la Goldengas al termine di un bel derby, giocato meglio dagli uomini di coach Alessandro Valli. Casagrande il migliore del match

Aurora Jesi - Goldengas Senigallia

JESI – È di Jesi il primo derby dell’Ubi Banca Sport Center. Sconfitta la Goldengas Senigallia grazie a una prestazione corale, fatta di intensità e pazienza nel cercare le migliori soluzioni di tiro.

Arancioblu in campo con Bottioni, Magrini, Pederzini, Casagrande, Lovisotto. Rispondono gli ospiti con Giacomini, Paparella, Gurini, Cicconi Massi, Pierantoni.  Casagrande è il primo a muovere la retina dal tiro libero, seguito dal compagno Pederzini in appoggio. I biancorossi rispondono con due punti dalla lunetta di Cicconi Massi. Si portano subito avanti gli uomini di coach Alessandro Valli, ex di Senigallia, più incisivi e pazienti in attacco. 15-5 al quinto minuto di gioco. Ma ci vuole poco alla Goldengas, complice un antisportivo fischiato a Magrini, a recuperare il margine, grazie soprattutto a Pierantoni dalla lunga distanza. Sul suono della sirena è Paparella a piazzarla, portando i suoi a -1.

Poche azioni alla ripresa del gioco e Senigallia mette la freccia grazie all’ex Valentini. Ora sono gli ospiti ad avere l’inerzia, tanto che la panchina aurorina è costretta a chiamare il timeout. Jesi rientra in campo in sei e si becca un tecnico tanto assurdo quanto evitabile. 32-37 il punteggio. Bottioni si accende ed ora sono di nuovo i padroni di casa avanti. Ottimo l’impatto dello jesino Micevic, sia dalla lunga che sotto canestro. 47-39 a un minuto dal termine del primo tempo. Gap che resta pressoché invariato allo scoccare del 20°.

Al rientro dagli spogliatoi, Magrini si becca un altro antisportivo e, da regolamento, viene espulso, e Bottioni, poco dopo, un tecnico.  I tifosi arancioblu rumoreggiano. A far respirare Jesi, che comunque non si scompone, è Giampieri dall’arco. Tocca a Migliori, l’ex dei tempi belli dell’Aurora, accolto da un boato dell’Ubi Banca Sport Center. L’ingresso in campo del gaucho coincide con l’antisportivo fischiato al senigalliese Valentini. Padroni di casa a +11. Paparella, in arresto e tiro, fissa il punteggio a -9 al suono della sirena del terzo parziale.

Si riparte e Migliori firma i suoi primi due punti da cinque metri. Senigallia si innervosisce e la sua panchina si prende un tecnico. Ma le contromosse di coach Stefano Foglietti consentono ai suoi di reagire e di riportarsi a quattro lunghezze dagli avversari. Partita ancora apertissima a sei minuti dal termine. Giampieri si prende la responsabilità e piazza la tripla, a cui replica da sotto le plance Cicconi Massi. Onnipresente l’arancioblu Casagrande, autore di ben 17 punti e fondamentale in ogni parte del campo. Si attiva Migliori e infila due canestri importantissimi, è +11 al 37esimo. La Goldengas si becca un altro tecnico, poi tocca a Migliori a farsi fischiare un antisportivo. Jesi, avanti di dodici, ha in mano il match e meno di due minuti dalla sirena. Infatti finisce così, vince l’Aurora.

«Jesi è sempre stata per la maggior parte del tempo avanti, noi abbiamo quasi sempre inseguito – dice coach Foglietti -. Purtroppo abbiamo fatto tanti errori, canestri facili sbagliati da sotto, non siamo riusciti a far cambiare l’inerzia del match. Ci è mancato molto Giacomini in attacco, reduce da un infortunio in settimana».

«Oggi sono contento, a parte uno sbandamento nel secondo quarto successivamente alla difesa a zona di Senigallia – il commento di coach Valli -. Nel secondo tempo abbiamo cambiato qualcosina in difesa e siamo andati meglio. Abbiamo iniziato a difendere con intensità. Forse potevamo, dovevamo chiuderla prima, ma sono comunque molto soddisfatto della prestazione dei miei, considerando che la Goldengas è una squadra che non molla mai».

Mercoledì 16 ottobre turno infrasettimanale casalingo per entrambe le squadre. Jesi sfida Ozzano, mentre Senigallia accoglie Giulianova.

 

Aurora Jesi – Goldengas Senigallia: 79-70 (25-24, 50-42, 63-54)

Aurora Basket Jesi: Casagrande 17 (4/6, 1/2), Bottioni 12 (3/4, 1/3), Giampieri 12 (0/2, 4/8), Micevic 11 (3/6, 1/3), Magrini 8 (1/3, 2/4), Migliori 7 (3/5, 0/1), Pederzini 6 (3/5, 0/0), Lovisotto 6 (2/4, 0/0), Ginesi NE, Mentonelli NE, Montanari NE, Kouyate NE. All. Valli

Tiri liberi: 14 / 26 – Rimbalzi: 39 9 + 30 (Casagrande, Lovisotto 7) – Assist: 18 (Pederzini 7)

 Goldengas Pallacanestro Senigallia: Pierantoni 15 (3/8, 2/5), Gurini 13 (6/9, 0/3), Paparella 12 (3/8, 2/6), Valentini 9 (3/3, 1/4), Cicconi Massi 6 (2/4, 0/0), Caroli 5 (1/6, 0/1), Pozzetti 4 (2/3, 0/2), Giacomini 3 (1/4, 0/3), Moretti 3 (0/2, 1/1), Canullo NE, Terenzi NE, Maiolatesi 0 NE. All. Foglietti

Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 35 13 + 22 (Valentini 7) – Assist: 13 (Giacomini 6)

Arbitri: Sigg. Matteo Ugolini e Matteo Bergami

Spettatori: 1240