Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, Cassar carica la Ristopro Fabriano: «Uniti possiamo farcela»

Il pivot arrivato due mesi fa parla del campionato (all'inizio della seconda fase) ed è entusiasta per la qualificazione alle finali di Coppa Italia

Kurt Cassar della Ristopro Fabriano al tiro (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – La Ristopro Fabriano si avvia ad iniziare la seconda fase del campionato di serie B con l’appuntamento in programma sabato 20 marzo in trasferta sul parquet dell’Unione Padova. Sarà la prima di otto gare con le squadre del raggruppamento settentrionale.

«Dovremo giocare partita dopo partita, non sarà facile da qui in avanti, ma insieme ai miei compagni e staff possiamo farcela – sono le parole di Kurt Cassar, l’ultimo arrivato in casa Ristopro Fabriano, a fine gennaio -. Come mi trovo? I ragazzi sono super, alcuni di loro già li conoscevo, come Radonjic, e tutti abbiamo lo stesso obiettivo nella testa».

Pivot ventunenne di 208 centimetri, Cassar finora ha giocato sei partite in maglia biancoblù producendo 4 punti di media.

«I miei primi due mesi qui sono stati caratterizzati da alti e bassi – dice -. Ogni allenamento cerco di dare il massimo e di migliorarmi quotidianamente, perché sono sicuro che posso fare e dare molto di più. Tuttavia sono soddisfatto dell’andamento della squadra, siamo anche qualificati per le finali di Coppa Italia dopo aver concluso il girone al primo posto».