I Brown Sugar Fabriano portano il Basket Giovane Pesaro alla “bella”

Negli "ottavi di finale" del campionato di serie D, i cartai impattano la serie: 1-1. Coach Vico: «Buona difesa, in attacco ci siamo cercati molto e anche contro la loro zona direi che abbiamo attaccato bene»

Un momento del match di ieri sera (mercoledì 17 aprile) fra Brown Sugar Fabriano e Basket Giovane Pesaro
Un momento del match di ieri sera (mercoledì 17 aprile) fra Brown Sugar Fabriano e Basket Giovane Pesaro

FABRIANO – In gara-2 degli “ottavi di finale” del campionato di basket serie D, i Brown Sugar Fabriano si riscattano prontamente e allungano la serie.

Dopo aver perso a Villa Fastiggi il primo match per 82-68, i cartai impattano tra le mura amiche battendo il Basket Giovane Pesaro per 61-56 al termine di un match dalla notevole intensità agonistica.

Ora si è sull’1-1 e per decidere chi passerà ai “quarti” ci sarà bisogno della “bella”, in programma dopo le festività, cioè venerdì 26 aprile, a Villa Fastiggi.

«Abbiamo giocato di squadra e difeso più del solito – commenta la partita coach Christian Vico, che guida la squadra con Pietro Gentili. – Inoltre, i nostri giocatori più esperti hanno dato quel qualcosa in più per far nostra la partita. In attacco ci siamo cercati molto e anche contro la loro zona direi che abbiamo giocato bene. Ora dovremo cercare di ripeterci in gara-3».

L’andamento della partita ha visto iniziare bene i pesaresi guidati da Gaggia (13-17 al 10’), poi nei due parziali centrali sono stati i fabrianesi a mettere la freccia (22-12, 11-9) raggiungendo anche un vantaggio di tredici lunghezze. Nel finale, guidato da un ottimo Santinelli (23 punti), il Basket Giovane Pesaro ha cercato di rifarsi sotto arrivando anche a -3, ma due canestri importantissimi di Pellacchia hanno blindato il risultato in favore dei Brown Sugar Fabriano. 

Il tabellino fabrianese: Carnevali 19, Narcisi, Pellacchia 17, Perini 6, Braccini 3, Pallotta 6, Nizi 5, Sacco, Fabrianesi, Paoletti 5.